Forza Nuova: affissioni abusive a Brescia, sanzioni in arrivo

“Forza Nuova chiede il rispetto delle regole, affiggendo cartelloni abusivi”

Uno dei manifesti appesi in città

Il Comune di Brescia contro la campagna xenofoba di Forza Nuova, i cui militanti hanno appeso in città decine di manifesti utilizzando come sfondo le foto di sindaco, prefetto e vescovo.

Si tratta però di cartelloni abusivi, attaccati abusivamente su muri pubblici e privati, sui cestini delle spazzatura, sulle centraline delle utenze pubbliche, nonostante sia vietato.

In un comunicato, la Loggia informa che provvederà a sanzionare i responsabili di questi comportamenti, come previsto dal regolamento per le pubbliche affissioni: “Forza Nuova chiede il rispetto delle regole, affiggendo cartelloni abusivi in tutta la città - si legge nella nota -. Un atteggiamento che l’Amministrazione comunale non ha intenzione di tollerare, visto che il bene pubblico va tutelato ed è inconcepibile che proprio chi chiede il rispetto delle norme sia il primo a non tenerne conto.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento