rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Politica

Borgosatollo: assemblea pubblica di presentazione della variante al pgt

Appuntamento lunedì 4 settembre 2023 alle 20.30

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Lunedì 04/09/2023 alle ore 20:30 presso la Biblioteca Comunale in piazza Italo Calvino è prevista l’Assemblea Pubblica di presentazione della variante generale al Piano per il Governo del Territorio (PGT) che sarà adottato nelle settimane successive dal Consiglio Comunale. All’assemblea sarà possibile partecipare in presenza oppure seguirla in diretta streaming sul canale You Tube del Comune di Borgosatollo.

Sarà possibile in entrambi i casi fare domande all’Amministrazione Comunale oppure all’estensore della variante che è l’arch. Giovanni Cigognetti. Questo è l’ultimo dei passaggi pubblici per questa variante corposa che ha visto diversi incontri con le Associazioni di Categoria, la Commissione Consigliare preposta e i vari enti sovracomunali o portatori di interesse. Un lungo iter che ora sta giungendo al termine e porta come dote notevoli novità per l’urbanistica di Borgosatollo.

Di seguito una sintesi di questa variante generale: aggiornamento della base cartografica di tutto il territorio Comunale e delle norme tecniche che regolano le costruzioni e ristrutturazioni edilizie; aggiornamento puntuale dello studio della Rete Ecologica Comunale; nuovo studio geologico, idrogeologico e ambientale del territorio; recepito studio sul Reticolo Idrico Minore, invarianza idraulica e Piano Urbano di Mobilità Sostenibile; Proposta di Parco Locale di Interesse Sovra-comunale (PLIS agricolo); migliorare l’attuazione di alcuni ambiti di trasformazione e recepite alcune richieste dei cittadini; forte riduzione del consumo di suolo pari a -36% rispetto al PGT precedente. Questo è dovuto al fatto che molti privati proprietari di terreni agricoli edificabili hanno rinunciato all’edificazione mantenendo la vocazione agricola del sedime (ambiti di trasformazione). Questa variante risparmia circa 70.000 mq di trasformazione tra residenziale ed artigianale/commerciale mantenendo suolo agricolo; prevede l’area a servizi di interesse pubblico per la possibile costruzione della futura nuova Casa di Riposo in via Roma adiacente all’attuale zona abitata; prevede l'area di costruzione del nuovo asilo nido in via G. Di Vittorio accanto alla scuola dell’infanzia Rodari.

"La variante accoglie anche gran parte delle richieste pervenute da privati cittadini in termini di modifica con riduzione dei volumi edificabili e di varianti legate ai propri ambiti di trasformazione - fa sapere Marco Frusca, sssessore all' urbanistica - . Tre sono poi le situazioni urbanistiche di interesse pubblico definite nel piano delle Regole del PGT: lo spostamento dell’area per la possibile costruzione della nuova casa di riposo sempre in via Roma ma adiacente all’abitato; la definizione dell’area per la costruzione del nuovo asilo nido in via G. di Vittorio per la creazione del polo statale 0-6 anni con la scuola dell’infanzia Rodari e infine la possibilità di riqualificazione dell’area della ex Cava Laica con una sua riqualificazione ecologica ad uso pubblico con possibilità di edificazione per attività ricettive o ricreative che possano fare da volano alla riqualificazione dell’area magari collegandola a quella adiacente del Centro Sportivo Comunale. Come avete potuto leggere si tratta di una variante corposa che ha avuto una lunga gestazione per potersi uniformare alla continua modifica normativa e poter accogliere in modo puntuali le molte richieste pervenute dai cittadini, Enti e Associazioni. Dopo la sua adozione in Consiglio Comunale tutti avranno tempo per fare osservazioni al PGT e poi all’inizio del 2024 si avrà la sua approvazione definitiva. Permettetemi di ringraziare l’estensore della variante l’arch. Giovanni Cigognetti, tutti i professionisti che hanno contribuito a questa variante e non per l’ultimo l’ufficio tecnico comunale che ha da subito lavorato incessantemente per rendere questo nuovo PGT il più aderente possibile alle esigenze del territorio in base agli input politici dell’Amministrazione. Le ripercussioni di questa variante si vedranno nei prossimi anni e confido che possano essere la base comune per le scelte urbanistiche che potranno fare le prossime Amministrazioni che avranno l’onore di gestire politicamente il nostro Comune".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgosatollo: assemblea pubblica di presentazione della variante al pgt

BresciaToday è in caricamento