Diffama ragazzo morto in un incidente, Beccalossi a processo

Aveva scritto su Facebook di non essere dispiaciuta per la morte di Bogdan Vasilache, deceduto nell'incidente di Verolanuova che costò la vita anche ai due fratellini Facchinelli

Bogdan Vasilache

Viviana Beccalossi, assessore al Territorio e Urbanistica della Lombardia, è stata rinviata a giudizio con l’accusa di aver diffamato su Facebook Bogdan Vasilache, il 19enne morto l’incidente a Verolanuova che costò la vita anche ai due fratellini Greta e Matteo Facchinelli, di 5 e 11 anni. A sporgere denuncia contro l’assessore è stata la madre del ragazzo romeno.

Questo il ‘post’ incriminato: “Un solo commento: non mi dispiace affatto che questo rumeno ubriaco e assassino sia morto, anzi…”. Dalle successive analisi sul corpo del ragazzo, però, è risultato che era al volante completamente sobrio e senza aver fatto uso di droghe. La prima udienza è stata fissata a luglio 2016.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento