Politica

Ferrovieri aggrediti, l'assessore Sorte: "Militari armati sui treni"

La proposta dell'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Alessandro Sorte (FI), dopo l'aggressione nella fermata di Villapizzone nei pressi di Milano

L'aggressione — foto di @ASparaciari su Twitter

"Siamo sconvolti per quello che è successo giovedì notte. Il livello di insicurezza è troppo alto. Vogliamo il presidio dei militari in tutte le stazioni e sui treni forze dell'ordine armate, formate e pronte anche a sparare".

Così l'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Alessandro Sorte (FI), dopo l'aggressione nella fermata di Villapizzone nei pressi di Milano.

"Al macchinista e al capotreno ferito al braccio (le loro condizioni) e alle loro famiglie esprimo tutta le nostra vicinanza e solidarietà. Mi auguro che la giustizia possa fare velocemente il suo corso e che gli aggressori siano velocemente individuati e adeguatamente puniti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferrovieri aggrediti, l'assessore Sorte: "Militari armati sui treni"

BresciaToday è in caricamento