Domenica, 26 Settembre 2021
Politica Piazza della Loggia

Adriano Paroli vince il ricorso: vitalizio prima dei 60 anni

Ricorso presentato e accolto dalla Corte d'Appello della Camera dei Deputati: dopo quasi 20 anni di contributi da parlamentare, l'ex sindaco di Brescia Adriano Paroli potrà ottenere il vitalizio anche se non ha raggiunto i 60 anni

Sospiro di sollievo per l’ex sindaco ed ex parlamentare Adriano Paroli, che dopo tanto ‘battagliare’ finalmente potrà ottenere il vitalizio, o pensione a dir si voglia, da deputato nonostante non abbia raggiunto i 60 anni d’età.

Fino al Governo Monti bastava raggiungere i 50 anni d’età, per percepire la (lauta) pensione da parlamentare: sono stati i tecnici per primi ad allungare la soglia, fino ad un minimo di 60 anni e anche di 65 in caso di una sola legislatura.

Adriano Paroli, da buon avvocato, ha impugnato il cambio normativo in corsa, ed è riuscito a presentare e a vincere il ricorso, inviato al Collegio d’Appello della Camera dei Deputati. Dopo quasi 20 anni di contributi ‘parlamentari’, l’ex sindaco di Brescia ha raggiunto la pensione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adriano Paroli vince il ricorso: vitalizio prima dei 60 anni

BresciaToday è in caricamento