Polizze false per lo smaltimento dei rifiuti: l'esposto di Asso-Consum

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

L’Asso-consum, associazione per la difesa dei consumatori, degli utenti e dei cittadini, componente CNCU, ha inviato un esposto alla Procura della Repubblica di Brescia a fronte delle polizze assicurative false poste a garanzia di impianti industriali e appalti pubblici a partire dal settore lombardo concernente il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti.

L’inchiesta ad opera della Direzione distrettuale antimafia di Brescia, coordinata dal procuratore aggiunto Sandro Raimondi, ha messo in evidenza, in prima istanza, il fenomeno di false polizze offerte in garanzia fidejussoria negli appalti per quanto riguarda lo smaltimento di rifiuti.

Sembrerebbe che il fenomeno coinvolga anche altri settori dell’economia e della finanza di tuttto il territorio italiano.

Le polizze garantiscono la collettività contro eventuali danni causati da un’attività produttiva o dal fallimento di un’impresa; nel caso siano false il danno per la collettività risulta consistente.

L’associazione chiede anche di  verificare se e quale sia il grado di convivenza degli organi amministrativi  delle aziende del settore lombardo dei rifiuti che hanno accettato tali polizze.

ASSO-CONSUM

Associazione per la difesa dei consumatori degli utenti e dei cittadini

Sede nazionale, Via Lombardia, 30 – 00187 Roma

tel. 06 97 61 19 16 fax 06 97 61 20 46 - assoconsum.ufficiostampa@gmail.com

https://www.asso-consum.it/

C.F. e P.I. 07950490636

I più letti
Torna su
BresciaToday è in caricamento