Veicoli commerciali in crescita dello 0,9%: a Brescia sono quasi 117.000

Non si ferma la “ripresina” per la vendita di veicoli commerciali per il trasporto di merci e persone: a Brescia sfiorata quota 117mila unità

Il parco circolante di veicoli commerciali per il trasporto di merci e persone (e cioè autocarri, autobus, motocarri per il trasporto merci, rimorchi, semirimorchi e trattori stradali) in Lombardia è passato dalle 713.472 unità del 2017 alle 719.643 del 2018, con una crescita dello 0,9%. Tra le province lombarde quella in cui è stata registrata la crescita maggiore è Mantova (+1,8%). Seguono Bergamo (+1,6%), Lodi e Monza Brianza (ex aequo con il +1,5%), Cremona (+1,3%), Brescia (+1,2%), Sondrio (+0,8%), Milano e Como (ex aequo con il +0,6%). L’unica provincia in cui è stato registrato un calo è Lecco (-1%), mentre a Varese e a Pavia non vi sono state variazioni. Questi dati emergono da un’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro sulla base dei dati resi noti da Aci.

I numeri in Lombardia

Nella pratica, la provincia di Brescia è la seconda in tutta la Lombardia, e nemmeno troppo lontana da Milano: se nel capoluogo (dati 2018) infatti si contano 176.662 veicoli per il trasporto di merci o persone, nel Bresciano sono 116.694, in crescita dell'1,2% rispetto all'anno precedente. A poca distanza la provincia di Bergamo, con 100.018 veicoli (+1,6%) e poi, ben più lontane, le province di Varese (55.908), Monza Brianza (52.813), Mantova (44.156), Como (43.044) e Pavia (42.245). Fanalino di coda la provincia di Lodi, con 14.174 veicoli registrati nel 2018.

Il dato nazionale

A livello nazionale il parco circolante di veicoli per il trasporto di merci e persone ha superato nel 2018 la soglia dei cinque milioni di unità, attestandosi, per la precisione, a quota 5.059.117 unità. Nel 2017 il parco italiano di veicoli per il trasporto di merci e persone ammontava a 4.991.833 unità. Fra il 2017 e il 2018 vi è stata, quindi, una crescita pari all’1,3%.

In tutte le regioni italiane, comunque, si registra una crescita del parco circolante, ovvero l'insieme dei veicoli immatricolati nel corso degli anni a cui vengono sottratti i veicoli che escono dalla circolazione, tranne che nel Lazio: i dati più elevati in Trentino Alto Adige (+8,9%) e in Valle d'Aosta (+5%), cui seguono Molise e Sardegna (+2%), Basilicata (+1,9%), Friuli Venezia Giulia e Campania (+1,7%), Sicilia e Veneto (+1,6%), Puglia e Toscana (+1,5%), Calabria (+1,4%), Umbria (+1,2%), Abruzzo (+1,1%), Emilia Romagna e Lombardia (+0,9%), Marche e Liguria (+0,6%), Piemonte (+0,3%).

Veicoli commerciali a Brescia

Questi sono solo alcuni dei più noti rivenditori di veicoli commerciali a Brescia e provincia: Autospazio in Via Armando Diaz a San Zeno Naviglio (telefono 030 3539320), Franzoni Auto in Via Valcamonica a Brescia (telefono 030 321532), Cavi Diesel in Via Statale a Calcinato (telefono 030 9636261), Viva Brescia Diesel in Via Padana Superiore a Castegnato (telefono 030 2145711).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, barista bresciana si ribella: “Io non chiudo alle 18, arrestatemi”

  • Coronavirus, Crisanti: "Vi spiego perché il Natale può essere un'opportunità"

  • Incubo coronavirus: 237 casi a Brescia, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Uccisa dalla malattia in poco più di una settimana, Denise muore a soli 21 anni

  • Covid: a Brescia oltre 300 nuovi casi e una vittima, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Svuota le casse dell’azienda, compra borse e auto di lusso: nei guai impiegata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento