Rc auto familiare: risparmio fino al 50%, ecco come funziona

Tra pochi giorni sarà possibile usufruire delle agevolazioni previste dalla nuova Rc auto familiare: le famiglie potranno risparmiare fino al 50%

Mancano ormai pochi giorni all'attivazione della nuova “Rc auto familiare”, novità inserita nel Decreto fiscale 2020: la data ufficiale è fissata per il 17 febbraio. L'agevolazione permetterà di applicare alle assicurazioni di auto e moto la classe di merito più conveniente tra quelle del nucleo familiare: la prospettiva, dunque, è quella di un risparmio consistente per le famiglie. Sul finire dello scorso anno l'osservatorio di Facile.it aveva realizzato alcune simulazioni per capire quanto potrebbe risparmiare una famiglia media: in alcuni casi la spesa totale per le assicurazioni potrebbe diminuire addirittura del 53%.

Cosa cambia con la Rc auto familiare

Vediamo come funziona oggi, e come funzionerà con la nuova Rc auto familiare. Attualmente nelle famiglie è possibile acquisire (ma solo per la stessa tipologia di veicolo) la classe di merito più favorevole rispetto a quella dell'ultimo attestato di rischio conseguito su un veicolo già assicurato: per intenderci, a un figlio neopatentato o a un altro membro del nucleo familiare che acquistava un'auto o una moto, può essere attribuita la classe di merito più bassa di un familiare.

Con la nuova Rc auto familiare questa possibilità sarà valida anche per il rinnovo di contratti già stipulati, ma con una importante novità. Se come detto fino ad oggi il passaggio lo si poteva fare solo per una stessa tipologia di veicolo, ora sarà valida anche per moto e scooter. E' bene ricordare però che l'agevolazione della classe più bassa per tutta la famiglia sarà possibile solo in caso di assenza di sinistri con responsabilità negli ultimi cinque anni. Un esempio pratico: se un componente della famiglia ha un mezzo assicurato in prima classe, anche tutti gli altri familiari potranno beneficiare della prima classe (anche per moto e scooter).

Chi non potrà usufruire dei benefici

Un'altra indagine di Facile.it ha cercato di calcolare quante sono le famiglie che potranno usufruire delle agevolazioni, e quante saranno quelle escluse. Sono circa 2,6 milioni le famiglie italiane che potrebbero approfittare della Rc auto familiare, ma sarebbero invece ben 8 milioni quelle che non possono aderire al nuovo sistema assicurativo.

Il motivo è presto detto: l'agevolazione non funziona per chi possiede un solo veicolo (circa 5 milioni di famiglie), per chi è già in prima classe di merito (altri 2,8 milioni di famiglie) e per chi, come anticipato poche righe fa, negli ultimi cinque anni ha causato un sinistro stradale con propria responsabilità (1,2 milioni di famiglie).

Assicurazioni auto a Brescia

Chiunque volesse saperne di più, può comunque rivolgersi alle agenzie di assicurazioni più note della città. Solo per citarne alcune: Assicurazioni Generali in Via Aldo Moro 10 (telefono 030 221341), Sara Assicurazioni in Via Enzo Ferrari (telefono 030 2319200), Allianz Brescia in Piazza della Repubblica 23 (telefono 030 293243).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primo bambino positivo in una scuola bresciana, classe in isolamento

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

  • Un uomo e un ragazzo fanno sesso sul ciglio della strada: multa da 20.000 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento