Fino a venerdì benzinai in sciopero: i distributori aperti in provincia di Brescia

Annunciato e confermato lo sciopero dei benzinai, da mercoledì all'alba fino a venerdì mattina: sull'autostrada A4 aperte le aree di servizio Monte Alto

Anche i benzinai incrociano le braccia: annunciato e confermato lo sciopero, in tutta Italia, a partire dalle ore 6 di mercoledì 6 novembre fino alle ore 6 di venerdì 8 novembre. E saranno molti anche gli impianti bresciani coinvolti dalla protesta. Lo sciopero è organizzato dai principali sindacati di categoria: Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc Anisa Confcommercio: “Di fronte al silenzio assordante del Governo e all'indifferenza del Mise – si legge in una nota – le organizzazioni dei gestori non hanno potuto fare altro che ricorrere alla mobilitazione generale”.

Perché i benzinai scioperano

Lo sciopero dei benzinai, come detto, coinvolgerà centinaia (se non migliaia) di pompe e distributori di benzina in tutta Italia. “Nonostante la dichiarazione di sciopero fosse nota da settimane – continuano i sindacati – il Ministero ha dimostrato la sua totale assenza sul terreno del confronto, mostrando disinteresse e superficialità verso un settore che garantisce la mobilità dei cittadini, dalla grande viabilità fino alle aree interne del Paese: un settore che contribuisce con circa 40 miliardi l'anno al bilancio dello Stato”.

Braccia incrociate per 48 ore, dunque, su strade e autostrade. La protesta, dicono i sindacati, è rivolta alla politica “che sta gravando, con adempimenti inutili, l'intera categoria con provvedimenti che vanno dalla fatturazione elettronica ai registratori di cassa telematici, dalla rimodulazione dell'Indice sintetico di affidabilità fiscale all'introduzione di Documenti di trasporto e modalità di registrazione giornaliera in formato elettronico, dall'invio dei corrispettivi giornalieri in formato elettronico fino al gravame fiscale e contributivo per i gestori che non ricevono in tempo, da fornitori e Agenzia delle entrate, i documenti necessari per la loro contabilità”.

Distributori e benzinai aperti il 6 e il 7 novembre

Non è possibile conoscere con precisione quali saranno i distributori di benzina aperti nei giorni dello sciopero dei benzinai, in particolare nelle strade interne, secondarie e sulle strade provinciali. Diverso il discorso per le aree di servizio autostradali e su alcuni tratti di tangenziali di competenza dell'Anas: la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ha infatti approvato il documento di “Disciplina unitaria per la turnazione degli impianti autostradali in caso di sciopero”.

Questo documento indica tutte le aree di servizio autostradali presenti sul territorio nazionale, e le suddivide in tre turnazioni (A, B e C): in occasione dello sciopero del 6 e 7 novembre verrà applicata la turnazione A. L'elenco completo dei distributori aperti è consultabile a questo link: sull'autostrada A4, in territorio bresciano, saranno aperte le aree di servizio di Desenzano del Garda, Monte Alto est e Monte Alto ovest.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

  • Si sente male all'Università, poi la situazione precipita: ragazza muore di meningite

Torna su
BresciaToday è in caricamento