La piazza è pedonale, ma non tutti lo sanno: più di 100 multe in una notte

Sono oltre un migliaio le multe elevate dalla Polizia Locale a seguito della completa pedonalizzazione di Piazza Arnaldo, dal 24 giugno scorso

L'accesso di Piazzale Arnaldo (Foto instagram@cantoni_ale)

La completa pedonalizzazione di Piazzale Arnaldo ha inevitabilmente diviso la città, tra chi è d'accordo e chi invece proprio no. A margine del comitato che ha già raccolto più di 150 firme per fare un passo indietro, si segnala anche il record di multe – oltre un migliaio in meno di sei mesi – firmate dalla Polizia Locale per tutti quelli che, nonostante la pedonalizzazione, hanno parcheggiato l'auto dove non si dovrebbe.

Lo scrive Bresciaoggi: si va dalla sanzione minima, 42 euro ma che viene ancora scontata se pagata subito, a quella massima di 89 euro, che viene elevata quando il veicolo è lasciato in modo tale da intralciare la circolazione, sui passaggi pedonali o ciclabili, sulle strisce o sul marciapiede.

Pioggia di multe in Piazza Arnaldo?

Conti alla mano, sembra davvero una pioggia di multe. Ma d'accordo oppure no alla pedonalizzazione, pare giusto che chi sgarri debba pagare. La conferma pratica è arrivata anche nell'ultimo fine settimana, dove in poche ore – nella serata di sabato, fino a domenica mattina – sono state elevate ben 106 multe, un decimo del totale su tutte quelle da giugno in poi. La pedonalizzazione, ricordiamo, è operativa a tutti gli effetti a partire dal 24 giugno scorso.

La pedonalizzazione

Sul tema ne abbiamo scritto e riscritto: dalle specifiche sulle modifiche alla viabilità, i divieti e le deroghe, la fase sperimentale e altro ancora. Una “rivoluzione pedonale” che come detto ha scatenato anche qualche inevitabile malumore. A parte la discussione politica – in consiglio comunale il centrodestra ha definito il provvedimento viabilistico addirittura “lesivo e discriminatorio” – anche residenti e commercianti della zona non hanno lesinato critiche roventi.

Ma come funziona la piazza tutta pedonale? Sono circa una dozzina i punti cardine del vademecum sulla pedonalizzazione di Piazzale Arnaldo. Il primo è di certo il più emblematico, quello che rende bene l'idea: “La circolazione veicolare è interdetta per i mezzi di ogni ordine e titolo, esclusivi i velocipedi a propulsione muscolare e a pedalata assistita”. Ma forse tutti non l'hanno ancora capito: questo spiegherebbe le oltre 1000 multe di questi ultimi sei mesi.

La posizione del Comune

“La pedonalizzazione – ha fatto sapere il Comune in una nota – segue gli obiettivi delle linee programmatiche di mandato, che mirano al proseguimento del percorso di pedonalizzazione del cuore del centro storico, con particolare attenzione alle piazze e agli assi a prevalente vocazione commerciale e turistico-culturale. L'intervento di Piazzale Arnaldo fa infatti seguito alle positive esperienze di pedonalizzazione di Piazza Loggia e Piazza Vittoria, di Corso Zanardelli e di altri luoghi di pregio del centro storico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Bonus auto, via alle prenotazioni: come ottenere l'ecobonus fino a 10mila euro

  • Allarme temporali nel Bresciano: rischio concreto di supercelle

  • Forti temporali nella notte, allerta meteo anche tra oggi e domani

  • Esce da casa e vaga nella notte per un chilometro: paura per un bimbo, denunciati i genitori

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento