I bresciani sempre in macchina: un'ora e mezza al giorno, a meno di 30 km all'ora

I dati dell'osservatorio UnipolSai: Brescia è la provincia dove si utilizza più l'auto (293 giorni l'anno) per più di un'ora e mezza al giorno

Ormai più di un secolo fa, quando il mercato delle auto era ancora ai suoi albori, i mezzi dell'epoca si muovevano a una velocità di circa 40 chilometri orari: e non per i problemi di traffico, ma per i limiti oggettivi di motori e meccanica. Oggi, cento anni più tardi, nonostante i cavalli rombanti e le accelerazioni da pista, ci si muove ancora più lentamente: in tutta la Lombardia non c'è una sola provincia in cui si raggiunga la media dei 40 km all'ora.

Incredibile ma vero, è questo quanto emerge dall'ultimo studio dell'osservatorio UnipolSai sulle abitudini di guida, in seguito all'analisi dei dati delle scatole nere installate sulle automobili: in Lombardia si guida in media un'ora e 19 minuti al giorno, a una velocità di 32 chilometri orari. Rispetto al 2017 i lombardi in dodici mesi hanno percorso quasi 400 chilometri in meno, ma rimangono in auto per 282 giorni l'anno, e la utilizzano anche per tratti più brevi.

Il primato bresciano

Un doppio primato in terra bresciana: è la nostra provincia quella dove l'auto viene utilizzata di più (293 giorni l'anno) e quella che soffre maggiormente il traffico. I dati raccontano, infatti, di una velocità media di appena 27 chilometri orari, e un'ora e 32 minuti al giorno passati al volante. La media di utilizzo bresciana è di 7 giorni in più rispetto al dato nazionale, e di 11 giorni in più rispetto a quello lombardo: i bresciani in un anno percorrono 12.837 chilometri, l'equivalente di un viaggio da Brescia all'Australia.

I dati in Lombardia

Secondo i dati di UnipolSai, in Lombardia si percorrono 11.881 chilometri l'anno, in linea con la media nazionale (11.885 km) ma si utilizza l'auto 4 giorni in meno rispetto al resto d'Italia: il record è di Milano, con 271 giorni di utilizzo per 1 ora e 18 minuti al giorno (contro 1 ora e 25 della media nazionale). Brescia, dicevamo, è la provincia dove l'auto viene utilizzata più a lungo, e dove ci si muove più lentamente: al contrario, è Lodi la provincia più “veloce”, con una media di 37,1 km/h, seguita da Cremona e Mantova (37 km/h) e poi Pavia (35 km/h). 

Per quanto riguarda i giorni in movimento, dietro a Brescia (con 293 giorni l'anno) ci sono Varese (289 giorni) e poi Como e Lecco con 288 giorni. E' sempre Varese a mantenere il primato di provincia più nottambula, con il 4,6% dei km percorsi durante la notte, seguita da Lodi con il 4,4%: Brescia si ferma al 3,91%, ben al di sotto della media nazionale (4,3%). La provincia dove si percorrono più chilometri in auto è quella di Lodi (14.127 km annui), quella dove se ne percorrono di meno è Milano (10.919 km).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

  • Parrucchiere e cliente senza mascherina, salone chiuso dalla polizia

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento