"Motorizzazione civile in tilt", la denuncia di Cna Lombardia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Dalla giornata di sabato il Ced (Centro Elaborazione Dati) della Motorizzazione è in tilt. Nessuna possibilità da parte degli operatori del settore di accedere al portale per completare le pratiche necessarie per la revisione dei veicoli. E non è di certo una novità. Un’inefficienza ormai cronica che danneggia pesantemente i centri di controllo, impossibilitati ad erogare il servizio al cliente, al pari di molte altre attività imprenditoriali che necessitano del collegamento al portale.

Luciano Castellin, Presidente dell’Unione Servizi alla Comunità di Cna Lombardia, denuncia una situazione che ha del paradossale: “Abbiamo visto proroghe su proroghe per le scadenze delle revisioni, assistendo a decisioni politiche completamente slegate dal contesto reale, con l’esclusivo scopo di diluire i gravi ritardi della macchina pubblica. Nessuna proroga per l’effettiva entrata in vigore del Documento Unico di Circolazione, che sta paralizzando i sistemi informatici dal febbraio scorso”. “

Passano i mesi e la situazione non fa che gravare ulteriormente sulle imprese. Il tavolo permanente avviato recentemente da Cna con il Ministero dei Trasporti e la Motorizzazione Civile è la sede giusta per decidere come cambiare rotta” – aggiunge il Presidente Cn Lombardia Daniele Parolo – “Noi abbiamo sempre assicurato e assicuriamo la massima collaborazione del mondo imprenditoriale, ma Governo e Motorizzazione si impegnino a lavorare con noi per risolvere una situazione ormai deleteria”.

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento