Car Sharing a Brescia con Automia

Car Sharing a Brescia con Automia, il servizio promosso e gestito da Brescia Mobilità, società partecipata del Comune: costi, dettagli, informazioni

Car Sharing, da non confondere con il Car Pooling: il primo è un servizio di mobilità urbana, che ad esempio a Brescia è promosso da Brescia Mobilità, che permette agli utenti di utilizzare un veicolo su prenotazione noleggiandolo per un periodo di tempo breve, dai minuti alle ore, pagando in base all'effettivo utilizzo del mezzo. Il secondo, il Car Pooling, è invece un processo di condivisione, in italiano reso (male) dalla parola convetturaggio: una modalità di trasporto che consiste appunto nella condivisione di automobili private tra gruppi di persone, con l'obiettivo di ridurre i costi del trasporto.

Oggi parliamo del Car Sharing, che come detto in città è gestito da Brescia Mobilità, la società metropolitana di mobilità soggetta a direzione e coordinamento da parte del Comune. Il servizio di car sharing della città di Brescia si chiama “Automia”, dedicato a residenti e turisti che devono effettuare brevi spostamenti.

Automia

Il servizio, già particolarmente diffuso sia in Italia che all'estero, di recente ha preso piede anche a Brescia. Facile intuire che si tratta di un approccio sostenibile alla mobilità. Nel caso di Automia, la flotta di veicoli a disposizione di compone di sei Volkswagen Up con motore Euro 6: ogni veicolo può ospitare fino a quattro persone, compreso il conducente. Le sei Volkswagen sono disponibili in altrettanti punti della città.

Come funziona

Per utilizzare il servizio è necessario sottoscrivere la Omnibus Card in uno degli Infopoint Turismo e Mobilità, e successivamente acquistare un abbonamento mensile, trimestrale o addirittura annuale. Una volta sottoscritto l'abbonamento, basta caricare la Omnibus Card e ritirare l'auto negli appositi stalli di Brescia Mobilità, avvicinando la tessera al lettore posto sul parabrezza dell'auto. Le auto di Automia sono disponibili 24 ore su 24, e possono essere prenotate fino a 15 minuti prima dell'effettivo utilizzo.

Le tariffe

L'abbonamento mensile è gratuito per il primo mese, e costa poi 20 euro ogni 30 giorni. Quello trimestrale costa 40 euro, e appunto vale per tre mesi: quello annuale, che di mesi ne vale dodici, costa in tutto 100 euro. Una volta sottoscritto l'abbonamento (e ricaricato la Omnibus Car) è possibile utilizzare il servizio: il costo del detto servizio si compone di una tariffa oraria sommata a una tariffa chilometrica. La tariffa ordinaria diurna è di 2 euro, quella notturna (dalle 22 alle 7) è di 1 euro: a questi si aggiunge la tariffa chilometrica di 40 centesimi al chilometro. 

Informazioni e contatti utili

Sulla pagina dedicata al Car Sharing del sito web di Brescia Mobilità è possibile consultare e scaricare tutta la modulista e le informazioni sul progetto Automia. Per richiedere ulteriori informazioni è possibile scrivere una mail a info@carsharingbrescia.it oppure contattare direttamente il call center allo 02 6616579: questi sono contatti utili anche per la conferma dell'abbonamento o per modificare la propria prenotazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

  • Si sente male all'Università, poi la situazione precipita: ragazza muore di meningite

Torna su
BresciaToday è in caricamento