rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Auto e moto

Check-up completo dell’auto prima di partire per le vacanze

Meglio prevenire che curare: ecco tutto quello che c’è da controllare prima di partire per un lungo viaggio in auto

Finalmente il gran giorno è (quasi) arrivato: ultimi ritocchi prima di partire per le vacanze, la valigia, chissà se avrò chiuso il gas e dato da bere alle piante. Ma chi parte in auto non si può accontentare di controllare la casa e i bagagli: prima di intraprendere un lungo viaggio è meglio passare dal proprio meccanico di fiducia per un check-up completo. In caso abbiate fatto il tagliando da poco, potete verificare che tutto vada bene anche con il fai da te. Ma vediamo cosa è doveroso verificare, prima di percorrere centinaia (o migliaia) di chilometri a bordo della nostra fedele quattro ruote.

Motore e dintorni

Partiamo dalla meccanica, quindi il motore e dintorni. Sono assolutamente da controllare i livelli dell’olio e il filtro, che non sia danneggiato o peggio abbia già qualche perdita: da non dimenticare anche il livello dell’acqua del radiatore. C’è poi la batteria: esistono appositi misuratori per verificarne la tenuta. Ma può bastare la memoria: quand’è l’ultima volta che l’avete cambiata? Se è passato qualche anno, può essere la volta buona.

Accessori, freni e gomme

Attenti ai freni: se fanno rumori “sospetti” è meglio farli controllare. In caso di necessità si dovranno cambiare le pastiglie. Non male anche un check-up sulla tenuta dei dischi. A volte ci pensa la spia, ma non è sempre è così: anche l’olio dei freni può andare al di sotto del livello di sicurezza, e dunque potrebbe servire un rabbocco.

Dopo i freni, le gomme. Un buon set di gomme può durare anche 40mila chilometri, ma tutto dipende dallo stile di guida e dai percorsi giornalieri (per intenderci: strade sconnesse e sterrati non aiutano). In ogni caso sarà da verificare la misura del battistrada, che non può scendere al di sotto di 1,6 millimetri, per legge. Ma pure la pressione: ogni modello di auto ha le sue specifiche, si trovano sul libretto. Per stare tranquilli, comunque, meglio che la pressione sia oltre le 2 atmosfere.

Accessori e non solo: visto il caldo, meglio controllare che l’impianto di climatizzazione funzioni. Potrebbe servire una “ricarica”: si fa in pochi minuti, da qualsiasi meccanico. Sono da controllare anche i tergiscristalli, eventualmente sostituire le spazzole, e ricaricare acqua e detergente.

Documenti

Anche il controllo dei documenti, dell’auto e di guida, non è mai da sottovalutare. Si va dalla scadenza della patente a quella della revisione, o dell’assicurazione. Anche il bollo è da pagare, sempre. Se dovesse mancare qualcosa, le sanzioni sono salate, salatissime. Sarebbe una pessima idea mettersi in viaggio con il rischio di multe da salasso, o peggio di un sequestro amministrativo del proprio mezzo.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Check-up completo dell’auto prima di partire per le vacanze

BresciaToday è in caricamento