Desenzano del Garda: la Polizia Locale mette all'asta i suoi "gioielli"

Due Fiat Punto, due moto, quattro ciclomotori: la Polizia Locale di Desenzano mette all'asta i mezzi in servizio negli ultimi anni. Come presentare un'offerta

La Polizia Locale di Desenzano del Garda mette all'asta i suoi gioielli: auto, moto e scooter che hanno fatto la storia (recente) del comando di Via Carducci, in vendita a prezzi a dir poco popolari (la base d'asta parte da 100 euro e arriva a 800). Ai mezzi al servizio degli agenti si aggiungono anche due furgoni utilizzati direttamente dal municipio: in tutto dunque sono 4 automezzi e 6 motomezzi di proprietà comunale, all'asta per lotti singoli. Le offerte dovranno essere presentate entro e non oltre le ore 12 del 28 gennaio: il giorno successivo è programmata l'apertura delle buste, in seduta pubblica, alle 10 nella Sala Brunelli di Palazzo Bagatta.

Tutti i veicoli all'asta

Sono due le automobili della Polizia Locale messe in vendita: due Fiat Punto 1.2 Active immatricolate il 16 aprile del 2004, la prima (con circa 205mila chilometri percorsi) in vendita a partire da 800 euro, la seconda (con 201mila chilometri) a partire da 500. Parte da 100 euro la base d'asta per la vendita di due ciclomotori Malaguti immatricolati nel febbraio del 1999: entrambi hanno percorso poco meno di 3mila chilometri.

A completare l'asta anche due ciclomotori Kymco immatricolati nel giugno del 1999, con circa 10mila chilometri percorsi, in vendita a partire da 300 euro ciascuno. Costano invece 500 euro, a base d'asta, le due moto Honda Vigor XL 600 (anche queste immatricolate nel giugno del 1999) entrambe con allestimento Polizia Locale. Per quanto riguarda i furgoni utilizzati dal Comune, il primo è un Piaggio del 2001 con 88mila chilometri, in vendita a 300 euro, il secondo è un Ford Courier del 1998, 52mila chilometri e 500 euro.

Come partecipare all'asta

Tutte le informazioni e il disciplinare completo sono liberamente consultabili nella sezione dedicata del sito web del Comune di Desenzano. Per partecipare all'asta è necessario effettuare un sopralluogo per la presa visione dei veicoli, previa prenotazione telefonica al numero 030 9994281. Tale obbligatorietà, fa sapere il Comune, “trova giustificazione nella necessità che la città di Desenzano abbia certezza dell'avvenuta cognizione, da parte dei concorrenti, dello stato in cui si trovano i veicoli oggetto di vendita”. L'offerente, dunque, si impegna ad accettare la vendita con la classica formula del “visto e piaciuto”.

L'asta sarà aggiudicata per ogni singolo lotto, al concorrente che avrà presentato l'offerta economica più alta. In caso di offerte uguali, i concorrenti che hanno presentato offerte identiche saranno invitati a rilanciare, ossia a presentare offerte migliorative segrete finché un'offerta risulti migliore delle altre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

  • Auto precipita per decine di metri, morto il medico Giorgio De Thierry

Torna su
BresciaToday è in caricamento