Meteo

Poppea: passato il primo temporale, la paura non è finita

C'è il rischio che arrivi la "grandine grossa distruttiva"

La prima ondata di maltempo di fine agosto ha avuto come unico effetto il brusco calo delle temperature. Largamente preannunciato, nel pomeriggio di ieri, sabato 26 agosto, su tutta la provincia è arrivato il maltempo. Pochi o nulli, fortunatamente, i danni: il grande vento, con folate da nord-ovest, ha sferzato piante e coltivazioni, ma non ha creato grossi disagi ad esclusione dell'abbattimento di un albero lungo la linea ferroviaria Brescia-Iseo-Edolo, all'altezza di Pisogne. 

La circolazione dei treni lungo linea è stata interrotta, con conseguenti pesanti disagi e ritardi fino a oltre un'ora e la cancellazione di ben quattro corse. Pioggia intensa, ma di breve durata, e pochi chicchi di grandine sono caduti soprattutto sul Sebino, in Valcamonica e in Valsabbia. 

Se la prima ondata è passata, il rischio di ulteriori violenti temporali non è finito, anzi. Secondo le previsioni di Il Meteo.it, «tra la fine del weekend e l'inizio della settimana sarà piuttosto elevato il pericolo di fenomeni estremi, compreso il tanto temuto fenomeno della grandine grossa distruttiva"». 

Quando si eleverà il rischio di grandine?

Occhi puntati nel pomeriggio di domenica, quando saranno le Alpi a sviluppare alcuni temporali anche molto forti (in possibile estensione alle alte pianure in serata), mentre tra domenica e lunedì toccherà a gran parte delle pianure settentrionali. Sarà proprio in questo frangente che i temporali riusciranno a sfruttare la tanta energia in gioco, risultando in qualche caso estremi. «Anche se risulta davvero difficile prevedere l'orario perfetto e la zona precisa - prosegue Il Meteo.it - in situazioni di questo tipo sono elevate le probabilità di grandine grossa (fino a 8-10 cm di diametro) associata inoltre a forti raffiche di vento fino a 120-130 km/h, chiamate in gergo downburst. Quest'ultimo, definito anche come raffica discendente, è un fenomeno meteorologico che consiste in forti raffiche di vento discensionali con moto orizzontale in uscita dal fronte avanzante del temporale. Per cui, su tutte le zone e città in cui scoppierà un forte temporale potrà esserci il rischio di una forte grandinata». Per Brescia e provincia, l'allerta è prevista per oggi, tra le 14 e le 23. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poppea: passato il primo temporale, la paura non è finita
BresciaToday è in caricamento