menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il muro di polvere sul Bergamasco: foto di Luca Pace

Il muro di polvere sul Bergamasco: foto di Luca Pace

Bora in entrata a 90 km/h: enorme muro di polvere sulla Pianura Padana

Nel tardo pomeriggio di martedì, un ernome muro di polvere e di umidità - visibile anche dal satellite - si è propagato dal Veneto verso Emilia e Lombardia, perfettamente visibile anche nel Bresciano. L'effetto è stato causato da una tempesta di bora che si è abbattuta sulla Pianura Padana, in entrata a partire dalla Venezia-Giulia con venti fino a 90 km/h.

Come spigano gli esperti di 3Bmeteo.com, fino a poche ore prima gran parte della pianura "aveva tassi d'umidità eccezionalmente bassi, praticamente desertici, localmente inferiori al 10-15% su alcune zone del Nordovest: aria secca e calda che persiste ormai da giorni, anche in virtù dell'assenza prolungata di precipitazioni". 

"La bora ha invece introdotto aria decisamente più umida e fresca - spiegano ancora su 3Bmeteo.com -, umidità che è in parte condensata grazie al pulviscolo sollevato dall'irruenza del vento. Il risultato: uno scenario che quasi ricorda le tempeste di sabbia desertiche in piena Pianura Padana, sebbene non si tratti di sabbia; un evento davvero notevole".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento