Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Frane e fiume esondato, alberi caduti e palestra scoperchiata: i danni del maltempo

Danni nel Bresciano per il maltempo, ma nulla di eccessivamente grave; per fortuna

 

Il maltempo che sta flagellando il Nord Italia, e che ha messo in ginocchio interi paese di Liguria e Piemonte, ha colpito anche il Bresciano, fortunatamente con meno violenza.

Tra le zone più colpite c'è la Valcamonica: a Breno alcuni sassi hanno travolto un'auto in transito e - a parte i danni al veicolo - nessuno è rimasto ferito. Frane hanno interessato Edolo e Malonno, rovinando sulla pista ciclabile. A Brescia è stato invece scoperchiato dalle forte raffiche di vento il tendone della scuola calcio Pavoniana, da poco sistemato dopo la tempesta di luglio. Danni alla linea telefonica a Sale Marasino, dove i cavi sono stati tranciati dagli albero caduti. Il fiume Oglio è invece esondato a Sellero e Cedegolo, inondando i prati circostanti senza coinvolgere le abitazioni. 

La Protezione Civile di Brescia assicura la popolazione: la situazione è sotto controllo e non ci sono particolari criticità, la situazione dovrebbe migliorare nelle prossime ore. Nel video, il fiume Oglio stamattina a Cedegolo e la ciclovia dell'Oglio sommersa dall'acqua (fonte: Instagram)

Potrebbe Interessarti

Torna su
BresciaToday è in caricamento