Frane e fiume esondato, alberi caduti e palestra scoperchiata: i danni del maltempo

Danni nel Bresciano per il maltempo, ma nulla di eccessivamente grave; per fortuna

Il maltempo che sta flagellando il Nord Italia, e che ha messo in ginocchio interi paese di Liguria e Piemonte, ha colpito anche il Bresciano, fortunatamente con meno violenza.

Tra le zone più colpite c'è la Valcamonica: a Breno alcuni sassi hanno travolto un'auto in transito e - a parte i danni al veicolo - nessuno è rimasto ferito. Frane hanno interessato Edolo e Malonno, rovinando sulla pista ciclabile. A Brescia è stato invece scoperchiato dalle forte raffiche di vento il tendone della scuola calcio Pavoniana, da poco sistemato dopo la tempesta di luglio. Danni alla linea telefonica a Sale Marasino, dove i cavi sono stati tranciati dagli albero caduti. Il fiume Oglio è invece esondato a Sellero e Cedegolo, inondando i prati circostanti senza coinvolgere le abitazioni. 

La Protezione Civile di Brescia assicura la popolazione: la situazione è sotto controllo e non ci sono particolari criticità, la situazione dovrebbe migliorare nelle prossime ore. Nel video, il fiume Oglio stamattina a Cedegolo e la ciclovia dell'Oglio sommersa dall'acqua (fonte: Instagram)

Si parla di

Video popolari

Frane e fiume esondato, alberi caduti e palestra scoperchiata: i danni del maltempo

BresciaToday è in caricamento