rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Meteo

Bianchi fiocchi di primavera: nel Bresciano è tornata la neve

Cime e alte valli imbiancate dalla Valcamonica alla Valtrompia

Come già abbiamo scritto, complice il maltempo la neve d'aprile è tornata ad affacciarsi anche sul Bresciano: i fiocchi (pochi) sono caduti in Valcamonica anche a circa 900 metri d'altitudine, ma è sulle montagne che la coltre bianca ha dato il suo meglio.

Sopra la soglia simbolica dei 1.200 metri la neve di giovedì non ha risparmiato nessuno, in senso buono: cime innevate sia in Valcamonica, nelle più note località come Ponte di Legno, Montecampione e Tonale, che sul Maniva in Valtrompia. I più attenti avranno inoltre notato una bella imbiancata anche sul Monte Baldo, affacciato sul lago di Garda.

La perturbazione di giovedì

Nel resto della provincia non sono mancate le piogge, per una volta abbondanti, forti venti - con picchi di 40 nodi, oltre 70 km/h, rilevati sul Garda, nella Bassa e sul Sebino - e addirittura la grandine appena oltre confine, nelle pianure dell'Alto Mantovano. E' la conseguenza, riferiscono gli esperti di ZenaStormChaser, di un'intensa perturbazione atlantica che è transitata con il suo asse sul Centro Nord italico, portando alla formazione di temporali, localmente anche a supercella, di forte intensità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bianchi fiocchi di primavera: nel Bresciano è tornata la neve

BresciaToday è in caricamento