Luglio da record, ma questo week-end si respira

Il mese scorso entrerà nella storia per le sue temperature torride, ma oggi la corrente atlantica ci regala una boccata d’aria. Si tratta tuttavia di una meteora: lunedì è atteso Acheronte dall’Africa, con nuove ondate di afa

Foto di repertorio

BRESCIA – Il mese scorso si è aggiudicato il record delle temperature più alte dal Dopoguerra a oggi, sempre ben al di sopra della media.

Oggi, tuttavia, la perturbazione atlantica sta regalando un po’ di respiro, con piogge e temporali in diverse zone della Provincia.

Piano a gridar vittoria: lunedì è atteso dall’Africa Acheronte, che porterà con sé ondate di afa e caldo torrido.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

Torna su
BresciaToday è in caricamento