menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Addio caldo record, arriva il maltempo: rischio grandine e forte vento

L’allerta per il caldo da bollino rosso dovrebbe rientrare nelle prossime ore: lo dicono i meteorologi e lo conferma il Ministero della Salute. Le temperature rientreranno sotto la soglia d’allarme, ma attenzione ai forti nubrifagi

La canicola che ha avvolto il Bresciano dallo scorso giovedì dovrebbe attenuarsi nelle prossime ore: lo dicono gli esperti di tutti i siti specializzati e lo conferma pure il Ministero della Salute. Ma un nuovo allarme si profila all'orizzonte: quello relativo alla grandine.

Arrivederci afa

Complice un’ondata di tempo instabile - che porterà precipitazioni diffuse su tutta la Lombardia - l’allarme dovrebbe rientrare tra martedì e mercoledì. Stando al bollettino informativo emesso quotidianamente dal Ministero della Salute, le temperature saranno in sensibile diminuzione ovunque. Martedì la massima sarà di 33°C - 2 gradi in meno rispetto a lunedì - e mercoledì di 27°C.

L’allarme passa quindi dal livello di massimo a quello di pre-allerta, prima di rientrare definitivamente: da mercoledì le condizioni meteo non presenteranno rischi per la salute per le fasce più sensibili. Per qualche giorno, insomma, si boccheggerà un po' meno. Anche i livelli di ozono sono rientrati nella norma, dopo il picco dello scorso giovedì.

Nubifragi In arrivo

A preoccupare ora sono i temporali e le forti raffiche di vento che tra poche ore potrebbero spazzare la nostra provincia: mercoledì le precipitazioni potranno essere intense e non si esclude che oltre all’acqua arrivi la grandine. Le previsioni dell'Aeronautica Militare annunciano forti temporali (e possibili fenomeni intensi) su Brescia dalle 5 del primo mattino, con una minima in picchiata a 21°C.

Indice Humidex

Le temperature percepite potranno tuttavia essere più alte di quelle segnate dal termometro e l’indice Humidex rilevato dall’Arpa conferma: l’elevata umidità persisterà sul Bresciano inficiando, in parte, il calo termico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento