Grandine e vento, urla e persone in fuga, gli alberi volano via: la furia della tempesta

Il video dell'arrivo della tempesta che si è abbattuta sull'Alto Garda

Il maltempo di martedì ha colpito con violenza anche la zona dell'Alto Garda. Le chiamate con le relative richieste di intervento sono iniziate alle 15: secondo un report dei vigili del fuoco del Distretto dell'Alto Garda e Ledro, sono stati colpiti soprattutto i comuni di Arco, Dro, Nago-Torbole e Riva del Garda.

Decine le richieste di intervento arrivate nel pomeriggio per le criticità che si sono create sul territorio. Nei quattro comuni colpiti si sono portati a termine, alle 22 di martedì sera, oltre 250 interventi, per i quali hanno operato circa 200 vigili del fuoco. Le richieste arrivate ai centralini hanno segnalato: piante pericolanti quando non addirittura sradicate, alberi che si sono abbattuti sulle costruzioni vicine o sulle auto, allagamenti di scantinati, camini pericolanti, tetti scoperchiati e il rivestimento è caduto rovinosamente a terra.

Le criticità maggiori si sono verificate nelle zone dove le fortissime raffiche di vento hanno sollevato i manti di copertura della scuola media di Prabi, ad Arco, dell'asilo di Pietramurata e della villa Favancourt, di proprietà dell'esercito italiano, poco sopra porto San Nicolò a Riva del Garda. Il forte vento ha sradicato anche gli alberi secolari del cortile interno della Rocca di Riva del Garda. Alle scuole medie di Prabi, dove al momento del maltempo si trovavano 18 ragazzini con i rispettivi insegnanti, il personale della scuola ha trasferito tutti nella palestra in quanto risultava l'unico luogo sicuro in quel momento.

Non si segnalano persone ferite e non è stato necessario intervenire sul lago di Garda per natanti o bagnanti in difficoltà. Il video mostra l'arrivo della tempesta al Circolo Surf Torbole.

Fonte: Trentotoday.it

Si parla di

Video popolari

Grandine e vento, urla e persone in fuga, gli alberi volano via: la furia della tempesta

BresciaToday è in caricamento