menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imu e Tasi in ritardo, cosa fare e quanto costa mettersi in regola

Cosa succede quando non si è pagata l'Imu in tempo? Ecco cosa fare per pagare gli arretrati con il ravvedimento operoso (e quanto costa)

Con la Tasi abolita per decreto, dunque di fatto accorpata all'Imu nella riorganizzazione delle tasse sulla casa e sulle proprietà immobiliari, ad oggi è corretto parlare di un solo “ravvedimento operoso”, ovvero la possibilità di regolarizzare versamenti di imposte omessi o insufficienti, beneficiando di una riduzione delle sanzioni. Ricordiamo che il ravvedimento operoso dell'Imu può essere effettuato solo nel caso in cui la violazione non sia già stata contestata.

Pagamento Imu in ritardo: a quanto ammontano le sanzioni

Di seguito tutte le sanzioni previste dal Comune di Brescia in caso di ravvedimento operoso dell'Imu:

  • Entro quattordici giorni dalla scadenza, applicando la sanzione dello 0,1% per ogni giorno di ritardo, oltre gli interessi legali calcolati solo sull'imposta ed in proporzione ai giorni di ritardo
  • Dal quindicesimo al trentesimo giorno dalla scadenza, applicando la sanzione dell'1,5% dell'imposta dovuta oltre gli interessi legali calcolati solo sull'imposta ed in proporzione ai giorni di ritardo.
  • Dopo il trentesimo giorno ed entro novanta giorni dalla scadenza applicando la sanzione del 1,67% dell'imposta dovuta oltre gli interessi legali calcolati solo sull'imposta ed in proporzione ai giorni di ritardo.
  • Oltre i novanta giorni e, comunque, entro un anno dalla scadenza applicando la sanzione del 3,75% dell'imposta dovuta oltre gli interessi legali calcolati solo sull'imposta ed in proporzione ai giorni di ritardo.
  • Oltre  un anno (e fino a due anni) applicando la sanzione del 4,29% dell'imposta dovuta oltre gli interessi legali calcolati solo sull'imposta ed in proporzione ai giorni di ritardo.
  • Oltre due anni applicando la sanzione del 5% dell'imposta dovuta oltre gli interessi legali calcolati solo sull'imposta ed in proporzione ai giorni di ritardo.

Alla sanzione “semplice” vanno poi aggiunti gli interessi moratori, calcolati con il seguente tasso legale:

  • 0,3% a partire dal 1 gennaio 2018
  • 0,8% a partire dal 1 gennaio 2019
  • 0,05% a partire dal 1 gennaio 2020

Tutti s'intendono con maturazione giorno per giorno, computati dal giorno in cui il versamento doveva essere effettuato, in autotassazione, fino a quello in cui risulta effettivamente eseguito.

Come pagare gli arretrati Imu

Ma come si fa a pagare gli arretrati Imu? I versamenti relativi al ravvedimento operoso vanno effettuati il modello F24, barrando la casella “Ravv” e indicando l'importo totale versato, comprensivo di sanzioni e interessi come indicati poche righe fa, con il codice tributo corrispondente all'imposta omessa. Per informazioni è possibile rivolgersi direttamente al Comune di Brescia, telefonando ai numeri 030 2977672 – 030 2977689 – 030 2977680 oppure via mail a infoimutasi@comune.brescia.it o tributi@comune.brescia.it. In alternativa è possibile rivolgersi anche a un Centro di assistenza fiscale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento