Pronti per la dichiarazione dei redditi? Tutti i documenti che servono

Lavoratori dipendenti e pensionati saranno presti chiamati alla compilazione della dichiarazione dei redditi: ecco tutti i documenti che servono per il modello 730

Pronti per la dichiarazione dei redditi? Il modello 730 è la dichiarazione dei redditi per lavoratori dipendenti e pensionati. È una dichiarazione semplificata che offre diversi vantaggi: il contribuente non deve eseguire calcoli, ottiene il rimborso direttamente in busta paga o rata di pensione e, se deve versare le imposte, gli importi gli vengono trattenuti in busta paga/pensione. E' bene ricordare che nella propria area riservata dell'Agenzia delle Entrate è disponibile anche il 730 precompilato: per accedere è necessario essere in possesso della Carta nazionale dei servizi (Csm), delle credenziali Spid, Inps o di Fisconline/Entratel.

E i documenti che servono? Questo l'elenco completo, per ogni categoria, come riferito dal sindacato Cisl.

Dati del contribuente

  • Fotocopia codice fiscale del contribuente, del coniuge e dei
  • familiari a carico, anche per i familiari di extracomunitari
  • Dichiarazione dei redditi dell'anno precedente (730 o Unico), compresa la Certificazione Unica, eventuali deleghe di versamento
  • Modello F24
  • Dati del datore di lavoro che effettuerà il conguaglio a Luglio
  • Fotocopia documento del dichiarante/richiedente

Redditi di lavoro dipendente/pensione e assimilati

  • Certificazione Unica
  • Certificato delle pensioni estere
  • Assegni periodici percepiti dal coniuge, in base a sentenza di separazione o divorzio
  • Attestazione del datore di lavoro, delle somme corrisposte a colf o badanti

Altri redditi

  • Corrispettivi per lottizzazione terreni o cessione di immobili avvenuti negli ultimi 5 anni
  • Redditi diversi percepiti dagli eredi
  • Terreni e fabbricati
  • Visura catastale
  • Atti o contratti di compravendita, donazione, divisione, successione
  • Contratti di locazione Legge 431/98
  • Canone da immobili affittati
  • Copia bollettini/F24 di versamento Tasi/IMU pagati nel 2019 (con il relativo calcolo, se disponibile)

Spese detraibili o deducibili

  • Casa: Contratto di locazione, per le persone che vivono in affitto; Quietanza di versamento degli interessi per mutui casa, atto di acquisto, atto di mutuo; Fatture pagate al notaio per l'atto di acquisto e la stipula del mutuo stesso; Fattura pagata ad agenzie immobiliari per l’acquisto della prima casa; Tutta la documentazione per la detrazione per le ristrutturazioni edilizie: fatture, bonifici, concessioni, autorizzazioni, comunicazioni inizio lavoro, ricevuta della raccomandata per i lavori effettuati fino al 31 Dicembre 2010; Tutta la documentazione per spese di risparmio energetico, fatture, bonifici e la ricevuta dell’invio della documentazione all’ENEA; Bonus mobili per immobili ristrutturati (le spese sostenute devono essere state effettuate tra il 1° gennaio 2018 e il 31 dicembre 2019): documentazione che attesti l’avvio delle opere di ristrutturazione,fatture relative alle spese sostenute per l’arredo con l’indicazione della natura, qualità e quantità dei beni e servizi acquisiti - ricevute dei bonifici bancari o postali relativi al pagamento delle fatture, ricevute di avvenuta transazione per i pagamenti mediante carte di credito o di debito, documentazione di addebito sul conto corrente; Spese per acquisto e posa in opera di colonnine di ricarica dei veicoli elettrici a servizio di condomini o delle singole abitazioni; Acquisto abitazione principale in leasing: Contratto di leasing, Certificazione rilasciata dalla società di leasing attestante ammontare dei canoni pagati.
  • Figli: Ricevute o quietanze di versamento di contributi per iscrizione ragazzi ad attività sportive dilettantistiche (palestra, piscina...); Contratti di locazione pagati per studenti universitari fuori sede o convitti, attestato di frequenza al corso di laurea; Rette pagate per l'asilo nido; Spese di istruzione per la frequenza di: scuole materne, elementari, medie inferiori e superiori (tasse, contributi, mensa) - corsi di istruzione universitaria presso università statali e non statali, tenuti presso università o istituti pubblici o privati, italiani o stranieri.
  • Assicurazione e previdenza: Contratto stipulato e quietanza di versamento assicurazione (vita,  infortuni, rischio di non autosufficienza nel compimento degli atti della vita quotidiana a tutela delle persone con disabilità grave, rischio di eventi calamitosi su unità immobiliari ad uso abitativo); Contributi versati per assicurazione obbligatoria INAIL contro gli infortuni domestici (assicurazione casalinghe); Ricevute versamento contributi previdenziali obbligatori o facoltativi; Quietanza di versamento a Fondi di previdenza complementare.
  • Spese mediche: Parcelle per visite mediche generiche o specialistiche; Scontrini della farmacia (ticket, farmaci da banco, medicinali, omeopatia); Spese odontoiatriche o oculistiche (occhiali, lenti a contatto e liquidi); Documentazione attestante la marcatura CE per i dispositivi medici (inclusi occhiali da vista); Ticket ospedalieri/sanitari o per esami di laboratorio; Ricevute per interventi chirurgici, degenze e ricoveri; Ricevute per acquisto protesi sanitarie; Ricevute per spese sanitarie sostenute all'estero; Spese per soggetti con diagnosi di disturbo specifico apprendimento (DSA); Spese sanitarie per portatori di handicap (mezzi necessari all’accompagnamento, deambulazione, sollevamento o sussidi informatici); Spese per veicoli per i portatori di handicap (autoveicoli o motoveicoli); Documentazione comprovante il costo per la badante; Spese veterinarie.

Modello 730: dove e come si presenta

Il Modello 730 (con scadenza fissata solitamente entro il 30 settembre) può essere presentato in autonomia in un Centro di assistenza fiscale, oppure con la consulenza di un professionista abilitato come commercialisti, ragionieri e consulenti del lavoro (che si occupa di tutte le procedure necessarie). In alternativa può essere presentato direttamente al proprio sostituto d'imposta (il datore di lavoro o l'ente pensionistico), oppure all'Agenzia delle Entrate con il modello precompilato (disponibile già ai primi di maggio).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

  • Si tuffa e non riemerge, salvato dalla fidanzata: la sua vita è appesa a un filo

  • Coronavirus, allarme focolaio nel Mantovano: 97 positivi in un'azienda agricola

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento