Conto corrente in banca: ecco quanto costa

Vi siete mai chiesti quanto costa mantenere un conto corrente? Aumenti in arrivo anche nel 2020, le differenze tra banche online e conti tradizionali

Conto corrente, quanto mi costi? Con il nuovo anno sono attesi aumenti fino al 27% per i conti correnti tradizionali, e fino al 29% per i conti correnti online. E' questo quanto emerge dall'ultimo studio di SosTariffe.it, che ha analizzato l'andamento dei costi confrontando i dati del 2019 con quelli di inizio 2020. Nella ricerca sono stati analizzati, uno ad uno, tutti i costi di gestione che gravano sul titolare di un conto corrente.

Conti correnti online: aumenti per le coppie

Lo studio è partito dall’analisi di tre profili differenti di consumatori, attraverso i quali è stato possibile mettere in luce quali sono stati i cambiamenti più significativi che hanno caratterizzato l’ultimo anno a proposito dei costi dei conti correnti online: il single, la coppia e la famiglia. La base dell’analisi è stata invece costituita da 17 banche italiane e da tutti i costi di gestione tipici di un conto corrente. 

Il costo di un conto corrente online tra gennaio 2019 e gennaio 2020 è passato da 45,26 euro a 58,58 euro, comportando così una variazione nella spesa del 29,44% nell’arco di soli 12 mesi. Si tratta di una percentuale di non poco conto, considerato che le banche online si affidano spesso a istituti di credito con poche o nessuna filale fisica, quindi in grado di ammortizzare i costi tipici dei conti correnti tradizionali. Per le coppie l'aumento sarà addirittura del 39,92%, passando dai 45,31 euro dello scorso gennaio agli oltre 60 di quest'anno.

Conti correnti tradizionali: spazio all'internet banking

Tra gli utenti che mantengono invece un conto corrente tradizionale, sono quelli che utilizzano solo ed esclusivamente l'internet banking ad aver subito in misura meno rilevante l'aumento dei costi: si passa infatti dai 100,68 euro del 2019 ai 123,46 euro di quest'anno (aumento del 22,62%). Non c'è molta differenza, in termini di aumento, per gli utenti che fanno un uso misto del conto, quindi effettuano operazioni sia allo sportello che online: gli aumenti medi si attestano intorno al 22,68%, peggio per i single (che pagavano 92,56 euro lo scorso anno, 117,70 euro nel 2020) e meglio per le famiglie (da 149,45 a 177,80 euro, meno del 19% in più).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Restano, dunque, i clienti che scelgono tuttora di effettuare ogni singola operazione allo sportello o in filiale quelli per i quali sono stati rilevati i maggiori aumenti, che sono stati in media pari al 28,89%, con una variazione che ha portato a dover spendere 194,47 euro rispetto ai 153,25 euro dell’anno precedente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane papà stroncato dal Coronavirus: Alessandro aveva solo 48 anni

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Economia bresciana in lutto: nello stesso giorno muoiono due imprenditori

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Coronavirus, nel Bresciano 274 contagi e 69 decessi nelle ultime 24 ore

  • "Hai combattuto da eroe": addio a Marco, morto a soli 43 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento