menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Come prepararsi ad affrontare un colloquio di lavoro su Skype

Le regole per affrontare al meglio un colloquio di lavoro a distanza, in particolare su Skype: tutto quello che c’è da sapere per fare una buona impressione

Abbiamo già trattato delle migliori app gratuite attualmente disponibili per effettuare una videochiamata: tra queste, ovviamente, non poteva mancare l’immortale Skype, la app di instant messaging e videocall che da oltre un decennio non manca su smartphone, tablet e desktop di mezzo mondo. Ma ai tempi di smartworking e quarantena (il lockdown è stato appena prorogato al 3 maggio, con ulteriori e specifiche restrizioni per la Lombardia) non è più così raro dover affrontare anche un colloquio di lavoro a distanza, e in particolare con Skype.

Per questo il team di Viking Italia, tra i leader nella vendita di prodotti e attrezzature per l’ufficio, ha predisposto una utile guida per affrontare al meglio un colloquio online: con una serie di suggerimenti su come impostare correttamente la luce dello schermo, cosa evitare di indossare e come evitare imbarazzanti interruzioni. A questo link è disponibile la guida completa.

La tempistica, per cominciare

Della serie, chi ben comincia: assicuratevi di non essere in ritardo, e se i vostri selezionatori sono all’estero ricordatevi di prendere in considerazione i diversi fusi orari. Verificate inoltre le impostazioni della privacy in modo che il selezionatore possa trovarvi e contattarvi facilmente. Per non creare confusione, decidete prima chi sarà ad effettuare la chiamata. Infine, assicuratevi di avere un “piano B”: scambiatevi prima i numeri di telefono nel caso in cui possano insorgere dei problemi, e concordate un alternativa (come ad esempio, un colloquio di “riserva” al telefono).

Il profilo non fa il monaco? E invece sì

Le parole sono importanti, diceva Nanni Moretti. E dunque anche la propria presentazione. A partire dal nome del profilo: assicurativi che sia professionale (evitate dunque Sexy_Sharon o altre amenità). Anche la foto del profilo non è da trascurare: è meglio utilizzare la foto della domanda di assunzione oppure una fototessera. Prima della chiamata assicuratevi che il profilo sia corretto e presentabile: e ancora, assicuratevi che lo stato sia impostato su “Disponibile” (o il selezionatore potrebbe pensare che siate occupati).

Aspetti tecnici da controllare

Controllate tutto prima di cominciare: assicuratevi ad esempio che il microfono funzioni correttamente e che la vostra voce arrivi chiara, senza eco. Cavo di rete o Wi-fi? Anche con le ottime capacità offerte dalle connessioni senza fili, è più affidabile disporre di un cavo di rete. Video e luci: assicuratevi di poter essere visti con chiarezza, senza riflessi abbaglianti né retroilluminazione. La luce diurna naturale solitamente è la migliore: evitate comunque di disporvi in modo da avere la finestra dietro di voi o la luce proveniente direttamente dall’alto. Per una connessioni più affidabile, assicuratevi di aver interrotto eventuali download o aggiornamenti: meglio un computer fisso o un notebook piuttosto che smartphone e tablet. Per non sbagliare, effettuate una chiamata di prova a un amico, in modo da verificare eventuali problemi tecnici (e abituarvi alla situazione).

Anche l’abito fa il monaco

Professionale il profilo, professionale anche il nostro aspetto: a partire dagli abiti, perché dovreste vestirvi nel modo in cui affrontereste un colloquio di persona. La voce: parlate sempre lentamente, in quanto la connessione potrebbe rallentare e le parole arrivare in ritardo. La telecamera: cercate di guardare direttamente la webcam e non la vostra immagine sullo schermo. Le domande: se non avete capito una cosa, meglio chiedere di ripeterla. I gesti: evitate eccessivi gesti, anche se gesticolare non è un problema nel dubbio è meglio tenere le mani a posto. 

Attenti all’ambiente

Infine, l’ambiente che ci circonda: tutto deve essere perfetto. A familiari o coinquilini dite del colloquio e chiedete di non essere disturbati: gli animali domestici, anche se solitamente ubbidienti, è meglio che siano messi in un’altra camera. Sul vostro computer chiudere qualsiasi programma che possa essere fonte di distrazione durante il colloquio: social network, email, musica.. Infine lo sfondo: quello che si vede dietro di voi dev’essere in ordine. Quindi niente cesti della biancheria (sporca), poster o persone che vanno e vengono. Adesso è il momento: buona fortuna. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, contagi da zona rossa: attesa decisione della Regione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento