"Se vai a trovare i nonni": il decalogo del buon comportamento

Il decalogo di Regione Lombardia sul buon comportamento per la sicurezza sanitaria delle persone anziani: dieci regole da rispettare fino a quando non sarà tutto finito

Foto di repertorio (da pexels.com)

Il 4 maggio non sarà un tana libera tutti, sia chiaro: anche se con qualche contraddizione – come la ripresa collettiva del lavoro ma allo stesso tempo l’obbligo di stare a casa, la possibilità di muoversi liberamente nella Regione ma il divieto di abbandonare il proprio Comune – il Dpcm del 26 aprile scorso (e di concerto anche la successiva ordinanza regionale) di fatto prolunga, almeno in parte, il lockdown fino alla metà di maggio.

Tra le novità più sostanziali, sicuramente, c’è la possibilità di raggiungere i propri congiunti, i parenti che magari è da tempo che non si vedono, non solo in caso di necessità o di salute ma anche solo per salutarli. Ma attenzione: è bello tornare a incontrare i nostri cari, ma dobbiamo imparare a farlo in sicurezza, soprattutto se sono anziani. Per questo Regione Lombardia ha pubblicato il decalogo “Se vai dai nonni”: dieci regole di buon comportamento, anche dal punto di vista sanitario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Se vai dai nonni: come comportarsi

Vediamo allora il decalogo del buon comportamento: la presenza fisica è importante, ma ci sono molti modi per rafforzare un legame. 

  1. In caso di sintomi influenzali, anche minimi, meglio posticipare la visita
  2. Incontra i tuoi cari da solo o in presenza di un solo bambino
  3. Se i tuoi bambini incontrano i nonni o persone anziane, accertati che non abbiano avuto contatti ravvicinati con coetanei o altre persone, almeno nella settimana precedente l’incontro
  4. Meglio un solo incontro lungo e non due incontri brevi
  5. Se puoi, organizza l’incontro all’aperto o in un ambiente ben areato (a finestre aperte)
  6. Mantieni sempre la distanza di un metro, indossa la mascherina per tutto il tempo e lava accuratamente le mani prima e dopo la visita
  7. Evita di consumare alimenti e di fermarti per pranzo o cena
  8. Non lasciare i bambini a casa dei nonni per un tempo prolungato o continuativo per giorni
  9. Fatti carico delle commissioni dei tuoi cari e approfitta dell’incontro per spiegare loro l’uso delle videochiamate e aiutarli nella ricerca dei servizi di assistenza ed emergenza e di consegna a domicilio presenti sul territorio
  10. Porta in regalo qualcosa di emotivamente significativo (album di foto, filmati di famiglia, qualche buona lettura)
     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, barista bresciana si ribella: “Io non chiudo alle 18, arrestatemi”

  • Coronavirus, Crisanti: "Vi spiego perché il Natale può essere un'opportunità"

  • Incubo coronavirus: 237 casi a Brescia, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Uccisa dalla malattia in poco più di una settimana, Denise muore a soli 21 anni

  • Covid: a Brescia oltre 300 nuovi casi e una vittima, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Svuota le casse dell’azienda, compra borse e auto di lusso: nei guai impiegata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento