Vaccino anti-Covid: a Brescia e in Lombardia al via la campagna per la scuola

Da lunedì 8 marzo le prime somministrazioni di vaccino Astrazeneca al personale scolastico di età compresa tra i 18 e i 65 anni

Sono attese a partire da lunedì mattina, forse anche a Brescia, le prime somministrazioni del vaccino anti-Covid per insegnanti e personale scolastico (docenti e non docenti, supplenti, dirigenti scolastici) di età compresa tra i 18 e i 65 anni: prenderà il via proprio l'8 marzo, il giorno della Festa della Donna, la campagna vaccinale scolastica della Lombardia.

In tutto si parla di una platea di oltre 200mila persone che lavorano nelle scuole primarie e secondarie, segnalate sulla base degli elenchi forniti dal Ministero dell'Istruzione, a cui si sono già aggiunti gli operativi degli Istituti di formazione professionale e degli Istituti tecnici superiori, e a cui presto si aggiungeranno anche i nominativi delle scuole paritarie, della prima infanzia e gli asili nidi. 

Come prenotare la vaccinazione

Dal 3 marzo scorso sulla piattaforma regionale vaccinazionicovid.servizi.srl.it (la stessa già operativa per gli over 80, e per la fascia d'età tra i 60 e i 79 anni nei Comuni della “barriera”) docenti e non docenti possono prenotare la propria vaccinazione. Per aderire alla campagna è necessario:

  • inserire il codice fiscale;
  • spuntare la casella “Soggetti appartenenti alle categorie prioritarie”;
  • inserire le ultime 5 cifre della Tessera Sanitaria;
  • inserire n. di cellulare o di telefono. Se è stato inserito recapito cellulare il sistema richiederà la conferma del numero;
  • inserire l’indirizzo di domicilio/residenza o della sede di lavoro.

Al termine della procedura il sistema genererà una ricevuta contenente il numero di richiesta adesione e un riepilogo dei dati forniti. Gli interessati riceveranno in seguito un Sms che indicherà luogo, data e ora in cui verrà somministrato il vaccino.

Dove vaccinarsi in provincia di Brescia

La campagna vaccinale per il personale scolastico dovrebbe concludersi (salvo imprevisti) entro un mese e mezzo. Sarà utilizzato il vaccino Astrazeneca, e la somministrazione potrà avvenire anche in strutture private accreditate. Nel frattempo, questi sono gli hub vaccinali attivi sul territorio della provincia di Brescia:

  • Asst Spedali Civili: Brescia Via Morelli, Brescia centro commerciale Freccia Rossa, Roncadelle Centro sportivo, Sarezzo palestra comunale
  • Asst del Garda: Lonato nuovo palazzetto dello sport, Gavardo palatenda, Leno (Castelletto) tensostruttura comunale, Manerbio ex bocciodromo
  • Asst Franciacorta: centri vaccinali di Chiari e Iseo
  • Asst Valle Camonica: centro congressi Darfo Boario Terme

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si torna in aula, un po' alla volta: così a Brescia riparte anche l'università

  • D-Life, la scuola riparte: 5 incontri sul "tempo perduto", ci sarà anche Marcello Lippi

  • Confagricoltura riparte con "FormArSì": il catalogo completo dei corsi

  • Il restauro della Vittoria Alata di Brescia: una giornata di studio

Torna su
BresciaToday è in caricamento