Scuola Leno

Licei e istituti tecnici, le migliori scuole della provincia di Brescia

I dati resi noti da Eduscopio, il portale della Fondazione Agnelli che in tutta Italia ha analizzato i risultati di 1,275 milioni di studenti. In provincia di Brescia la migliore scuola è il Capirola di Leno

E’ il liceo scientifico Capirola di Leno la migliore scuola in assoluto, in provincia di Brescia, per preparare gli studenti al percorso universitario: lo rivela l’edizione 2020 di Eduscopio, il progetto della Fondazione Agnelli dal 2014 “si propone di aiutare gli studenti e le loro famiglie nel momento della scelta della scuola dopo la terza media”. Sono stati analizzati i dati di circa 1,275 milioni di diplomati italiani, in tre successivi anni scolastici – dal 2014/2015 al 2016/2017 – in circa 7.400 indirizzi di studio nelle scuole secondarie di secondo grado, statali e paritarie.

Voti e crediti: i migliori licei della provincia

Rispetto all’anno scorso, non mancano i “ribaltoni” anche nella nostra provincia. Il Liceo Bagatta di Desenzano, nel 2019 la migliore scuola in assoluto, perde lo scettro del primo posto in graduatoria anche tra i migliori licei classici: con un indice Fga di 87.73 è superato dal Golgi di Breno (88.4) ma ancora davanti al Liceo Arnaldo di Brescia (78.51). L’indice Fga, ricordiamo, è il risultato del confronto sulla media dei voti conseguiti agli esami universitari degli studenti diplomati in una determinata scuola, con la percentuale degli esami superati (valutati con lo stesso peso, 50 e 50).

A questi indicatori si aggiungono anche: la media voti degli studenti laureati (al Golgi è del 29.85, al Bagatta del 29.21) e la percentuale dei crediti ottenuti al primo anno di università sul totale dei crediti disponibili (al Bagatta è di 82,04%, al Golgi del 78,07%). Per quanto riguarda i licei scientifici bresciani, i dati Eduscopio eleggono il Capirola di Leno – che, come detto, è anche la migliore scuola in assoluto – con indice Fga di 90.88, media voti universitari di 29.22 e l’88.29% dei crediti ottenuti.

Seguono il Perlasca di Idro (89.08, 28.99 e 86.54%), il Fermi di Salò (88.32, 28.5 e 89.12%), il Don Milani di Montichiari (86.78, 28.67 e 84.67%), il Calini (86.41, 28.49 e 85.37%) e il Copernico di Brescia (85.73, 28.62 e 82,99%). Il migliore liceo linguistico per preparare l’università è il Fermi di Salò, con indice Fga di 79.82, media voti di 27.54 e l’80.12% dei crediti ottenuti al primo anno, seguito dal Leonardo di Brescia (79.05, 27.94 e 75.26%). Il Leonardo è comunque il migliore liceo artistico della provincia (78.67, 28.26 e 71.87%).

Occupazione e lavoro: i migliori istituti tecnici

Il report di Eduscopio analizza anche istituti tecnici e professionali, ma sulla base dell’indice di occupazione – ovvero quanti studenti hanno trovato un lavoro entro due anni dal termine degli studi – e la coerenza tra studi fatti e lavoro trovato, dunque la percentuale di ex studenti che a due anni dal diploma lavorano e hanno una qualifica professionale perfettamente in linea con il titolo di studio conseguito.

La migliore scuola in assoluto è il Don Milani di Montichiari, che è anche al primo posto per l’indirizzo tecnico-economico, con un indice di occupazione dell’83.75% e una percentuale di coerenza pari al 26.92%. L’istituto Cerebotani di Lonato è il migliore per quanto riguarda l’indirizzo tecnico-tecnologico: 82.32% di indice di occupazione e 53.1% di coerenza con il percorso di studi. In ambito professionale, settore servizi, al primo posto il Mantegna di Brescia (73.01 e 48.1%) e per artigianato e industria ancora il Don Milani di Montichiari (75.81 e 70%).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licei e istituti tecnici, le migliori scuole della provincia di Brescia

BresciaToday è in caricamento