Dote Scuola: materiale didattico e borse di studio, contributi fino a 500 euro

Al via in Regione Lombardia i bandi per il materiale didattico e le borse di studio, finanziati con 15 milioni di euro nell’ambito del progetto Dote Scuola

Al via in Regione Lombardia i due bandi “Materiale didattico anno scolastico 2020/2021” e “Borse di studio statali anno scolastico 2019/2020”: dal 7 aprile al 29 maggio sarà possibile presentare domanda di contributo per l’acquisto di libri di testo, dotazioni tecnologiche e strumenti per la didattica o per una borsa di studio statale. Nello specifico, le due misure sono finanziate con 15 milioni di euro, e fanno parte del più ampio carnet di agevolazione della Dote Scuola lombarda (finanziata invece con 59 milioni).

Come funzionano i due bandi

Le due misure citate poche righe fa in pratica consistono in un contributo per l’acquisto di libri di testo, dotazioni tecnologiche, strumenti per la didattica, oppure nell’erogazione (da parte dello Stato) di una borsa di studio. Entrambi i contributi sono finalizzati a sostenere la spesa delle famiglie nel compimento del percorso scolastico, sia nel sistema d’istruzione, sia nel sistema di istruzione e formazione professionale.

“Nella sostanza – spiega il vicecapogruppo della Lega al Pirellone, Floriano Massardi – si tratta di un contributo a fondo perduto che si concretizza in un buono acquisto che contribuisce alle spese scolastiche o in una borsa di studio per le famiglie con determinati requisiti ISEE. Le domande dovranno essere presentate esclusivamente in via telematica entro le ore 12 del 29 maggio. Sostenere gli studenti più bisognosi e le loro famiglie è un impegno che la Regione intende portare avanti senza se e senza ma, nella consapevolezza di quanto sia importante per il nostro territorio garantire un’istruzione adeguata ai ragazzi”.

Chi può partecipare

Possono partecipare ai bandi gli studenti residenti in Lombardia, iscritti e frequentanti corsi a gestione ordinaria (sia di istruzione sia di istruzione e formazione professionale), presso le scuole secondarie di primo e secondo grado, statali e paritarie, o frequentanti istituzioni formative accreditate, con sede in Lombardia o nelle regioni confinanti, purché lo studente rientri quotidianamente alla propria residenza e non risulti beneficiario, per la stessa finalità e nello stesso anno scolastico, di altri contributi pubblici. Per accedere al contributo occorre essere in possesso di un valore ISEE in corso di validità all’atto di presentazione della domanda non superiore a euro 15.748,78.

Caratteristiche dell’agevolazione

L’agevolazione si configura come contributo a fondo perduto alla famiglia e consiste in un buono acquisto che contribuisce alle spese scolastiche o in una borsa di studio. Il valore economico del contributo viene determinato in relazione alle risorse effettivamente disponibili e al numero delle domande valide raccolte, entro un minimo di 200 euro e fino a un massimo di 500 euro, in misura uguale per ogni ordine e grado di scuola frequentata. 

I contributi vengono erogati come segue:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • Dote scuola – Materiale didattico: salvo casi particolari, in formato digitale intestati al beneficiario e spendibili, entro la scadenza del 31 gennaio 2021, presso la rete distributiva convenzionata con il gestore del servizio, di cui si trova informazione sul portale Dote scuola del gestore;
  • Borse di studio statali: con modalità specificata con Decreto Ministeriale e comunicate agli interessati.

Come partecipare

La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente online sulla piattaforma informativa Bandi online all’indirizzo bandi.servizirl.it a partire dalle ore 12 del 7 aprile 2020 ed entro le ore 12 del 29 maggio 2020. Tutti i dettagli relativi alla procedura guidata di presentazione delle domande sono definiti all'interno di un manuale appositamente predisposto, disponibile all’interno del Sistema informativo dalla data di apertura del Bando. Ulteriori informazioni sono disponibili nella sezione dedicata del sito web di Regione Lombardia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Lombardia chiude le scuole superiori: tutti a casa da lunedì

  • Brescia: il nuovo Centro di ricerca universitario intitolato ad Alessandra Bono

  • Amazon Prime Student: sconto da 10 euro per i nuovi iscritti

  • "Cinema per le scuole": al via l'edizione 2020/2021

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento