Corso per venipuntori: sul Garda tecnici di radiologia da tutta la provincia

Una trentina i tecnici partecipanti alla seconda edizione del corso per tecnici venipuntori, in scena a Raffa di Puegnago: da gennaio è operativa la nuova Commissione d'albo

Tecnici di radiologia da tutta la provincia in trasferta sul lago di Garda, per la seconda edizione del corso di specializzazione per l'iscrizione all'albo dei tecnici venipuntori: erano almeno una trentina la scorsa settimana al Centro Medico del Garda di Raffa di Puegnago. L'iniziativa, che come detto replica il corso già andato in scena solo pochi mesi fa, è promossa dalla Federazione nazionale delle Professioni sanitarie e organizzato dalla Commissione d'albo dei Tecnici di Radiologia, ufficialmente operativa da poche settimane.

Il corso di abilitazione

Due i momenti del corso, a cui come relatori hanno partecipato due infermieri, un anestesista, un responsabile medico-legale: la parte teorica la mattina, quella pratica (tecnica classica, guida ecografica e prove su manichini) nel pomeriggio. Al termine della giornata tutti i partecipanti sono stati così abilitati come tecnici venopuntori, e dunque iscritti all'albo di riferimento.

E' dal 2017 che il corso di abilitazione si ripete in tutta Italia. All'epoca, dei circa 28.200 tecnici di radiologia italiani, sono 170 erano anche tecnici venipuntori (e uno solo in provincia di Brescia): ad oggi sono più che raddoppiati, 305 quelli attualmente censiti (a cui vanno aggiunti i nuovi tecnici bresciani) in attesa dell'ultimo aggiornamento. Dalla Commissione d'albo bresciana fanno sapere che si sta già lavorando a un terzo corso.

La nuova Commissione d'albo

La neonata Commissione fa parte del maxi-ordine delle Professioni sanitarie: in tutto sono ben 19, solo nel Bresciano gli iscritti sono 458. Ufficialmente operativa dall'inizio dell'anno, si compone di cinque tecnici (eletti con la lista "Tsrm Futuro") in rappresentanza delle principali Aziende sanitarie della provincia: il presidente Francesco Zangari e Stefano Mazza (Asst della Franciacorta), Nicola Stanga e Michele Tadiello (Asst Spedali Civili), Elena Bagni (Asst del Garda). Nota curiosa: l'età media è di soli 34 anni.

“Con questa Commissione puntiamo ad unire tutti i territori, rappresentando così le Aziende più importanti della provincia – spiega il presidente Zangari – con l'obiettivo di innescare un circolo virtuoso di crescita culturale, professionale e scientifica. Proprio per questo ci siamo iscritti a Faster, la Federazione delle Associazioni scientifiche dei tecnici di radiologia: dei 61 ordini in tutta Italia, quello bresciano era l'unico non ancora associato”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Collaborazione e progetti

Anche il corso per tecnici venipuntori è il risultato di “una grande collaborazione con il gruppo di Torino, che ha già organizzato cinque edizioni abilitando di fatto 125 tecnici: insieme a loro stiamo lavorando a una piattaforma online condivisa, con contenuti autoprodotti che possano essere utilizzati anche da altri ordini”. Tanti i progetti futuri: tra questi l'apertura della prima biblioteca bresciana per Tsrm, Tecnici sanitari di radiologia medica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Lombardia chiude le scuole superiori: tutti a casa da lunedì

  • Brescia: il nuovo Centro di ricerca universitario intitolato ad Alessandra Bono

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento