Come diventare fisioterapista a Brescia

Tutte le informazioni sul percorso di studi necessario per diventare fisioterapista: anche a Brescia un corso di laurea triennale

Fino a pochi anni fa bastava uno specifico diploma: oggi invece per l'abilitazione alla professione sanitaria di fisioterapista è necessario seguire un corso di laurea, con esame di Stato. La fisioterapia è quella branca della medicina che si occupa della prevenzione, cura e riabilitazione di pazienti affetti da patologie o disfunzioni congenite o acquisite, in ambito muscolo-scheletrico, neurologico e viscerale. Gli interventi terapeutici prevedono terapie fisiche, manuali e manipolative, terapie posturali, chinesiterapia, massoterapia e altre ancora. La fisioterapia fa parte delle professioni sanitarie della riabilitazione.

Studiare fisioterapia a Brescia

Per diventare fisioterapista è necessario conseguire una laurea triennale. Il corso è previsto nell'offerta formativa dell'Università degli Studi di Brescia, facoltà di Medicina e Chirurgia: si propone di formare professionisti sanitari in grado di svolgere in via autonoma, o in collaborazione con altre figure sanitarie, interventi di prevenzione, cura e riabilitazione nelle aree della motricità (patologie ortopediche, traumatologiche, reumatologiche, neurologiche), delle funzioni corticali superiori (disturbi del linguaggi, visuo-spaziali, cognitivo-comportamentali, respiratorie e uro-ginecologiche) conseguenti ad eventi patologici, relativi a pazienti in età evolutiva, adulta e geriatrica.

Anche Fisioterapia è un corso di laurea delle professioni sanitarie, e come tale è previsto un test d'ingresso: l'iscrizione online per l'anno accademico 2019/2020 è ancora possibile, entro e non oltre le ore 15.30 del 22 agosto 2019. Tutte le informazioni a questo link.

Il percorso di formazione del fisioterapista

Tra le materie di studio citiamo, fisica, genetica, biologia, fisiologia, metodologia della riabilitazione, farmacologia, geriatria, scienze cliniche e patologia generale.

Il percorso di laurea per diventare fisioterapista prevede anche un tirocinio formativo. Tirocinio che ammonta a più di 1300 ore durante tutto il triennio e da svolgere presso strutture ospedaliere o extra-ospedaliere.  La prova finale della laurea triennale in Fisioterapia ha anche valore di Esame di Stato abilitante all’esercizio professionale.

Dopo la laurea, il fisioterapista può accedere ai corsi di laurea magistrale in Scienze Riabilitative delle Professioni Sanitarie o frequentare master e corsi di perfezionamento per specializzarsi in specifici settori, ad esempio cardio-respiratorio, pediatrico, sportivo e ortopedico-traumatologico.

Ricordiamo, infine, che il DDL Lorenzin sulle professioni sanitarie entrato in vigore con la legge n. 3 del 11 gennaio 2018 ha introdotto l’istituzione di un albo per ognuna delle professioni sanitarie regolamentate ma non ordinate, tra cui l’Albo dei Fisioterapisti.

Fisioterapista: i libri più venduti sul web

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non solo il "classico": viaggio nel miglior liceo della provincia di Brescia

  • Brescia: una "colazione 4.0" per laureandi o neolaureati in ingegneria

  • Inaugurazione dell'anno accademico: in Università arriva anche il ministro Bonetti

  • Geometri cercasi per la Provincia di Brescia: opportunità di stage per neodiplomati

  • European Landscapes: opportunità di mobilità transnazionale per i giovani

  • Scuole di recitazione a Brescia: come scegliere i corsi

Torna su
BresciaToday è in caricamento