Come diventare bagnino a Brescia

Bagnino, assistente bagnanti, guardiaspiaggia: tutto quello che c'è da sapere, i corsi a Brescia, quanto costano

Ogni piscina ad uso pubblico della provincia di Brescia, anche in strutture private come residence o alberghi, per legge ha bisogno di un bagnino se l'acqua è più alta di un metro e cinquanta: e poi ci sono le spiagge e i lidi dei laghi di Garda, d'Iseo e Idro, i parchi acquatici. Insomma una vasta gamma di opportunità per tutti quelli che vogliono intraprendere la carriera di bagnino (meglio noto come assistente bagnanti) o guardiaspiaggia. Una volta ottenuto il brevetto, si può lavorare sì in provincia, ma si può cercare lavoro anche in tutta Italia.

Il bagnino di salvataggio

Per diventare bagnino è necessario seguire dei corsi di formazione svolti presso i seguenti enti: Società Nazionale di Salvamento, Federazione Italiana Nuoto sezione salvamento e Federazione Italiana Salvamento Acquatico.

Per poter frequentare i corsi sono necessari un’età compresa tra i 16 e i 65 anni, ed essere in possesso di idonee condizioni psicofisiche certificate da un medico. Alla fine del corso e dopo il superamento dell’esame finale (teorico e pratico) verrà rilasciato il brevetto di bagnino. I corsi possono anche prevedere dei tirocini prima della prova finale.

Corsi disponibili su tutto il territorio nazionale che prevedono una formazione teorica e pratica. Tra le materie insegnate citiamo, ad esempio, nozioni di primo soccorso (anche in caso di asfissia e arresto cardiaco), anatomia, meteorologia, trattamento delle acque di piscina, in materia di responsabilità e sicurezza e sulla tutela ambientale e sanitaria. Ricordiamo anche i corsi dedicati alla somministrazione dell'ossigeno e all'uso del defibrillatore.

Inoltre citiamo le tecniche di recupero di un soggetto in stato di pericolo in acqua e le tecniche specifiche di nuoto per finalità di salvamento. 

Corsi di nuoto a Brescia

Brevetto bagnini di salvataggio

Per quanto riguarda il brevetto bagnino, in Italia sono attualmente disponibili tre diverse tipologie: 

  • Brevetto P: permette di operare soltanto in piscina
  • Brevetto IP: per acque interne (ovvero laghi) e anche piscina
  • Brevetto MIP: il più completo che permette di operare al mare, in acque interne e nelle piscine

Ricordiamo infine che il brevetto ha validità triennale. Concludiamo con tempi e costi. La durata temporale del corso dipende dalla cadenza settimanale delle lezioni; normalmente il corso base non dura meno di due mesi. Infine il prezzo che si aggira intorno ai 300 euro. 

Corsi a Brescia

L'unico corso per assistenti bagnanti a Brescia, riconosciuto dalla Fin (Federazione italiana nuoto), è il quello in programma tra ottobre e dicembre tra il Centro Sportivo San Filippo e le Piscine Lamarmora. Le lezioni pratiche si svolgono il sabato pomeriggio (alle 16.30) in piscina, quelle teoriche al San Filippo la domenica mattina (alle 9). Per informazioni e iscrizioni si può mandare una mail a rlancetti@libero.it. A breve sarà reso noto anche il calendario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meningite, i vaccini arrivano a scuola: tutti gli istituti coinvolti

  • Allarme lavoro: in Italia mancano medici, ingegneri, manager e avvocati

  • La top ten dei migliori licei scientifici d'Italia: 4 su 10 sono lombardi

  • Emergenza meningite: vaccinazioni all'Antonietti, giovedì tocca alle scuole di Adro

  • Come diventare carabiniere: un bando per Allievi Ufficiali

  • Brescia: una laurea Honoris Causa per Manlio Milani

Torna su
BresciaToday è in caricamento