I Tortoise da Chicago a Brescia per una delle loro uniche 5 date italiane

La band - Foto di Andrew Paynter

BRESCIA - Delle sole 5 date italiane dei Tortoise, famosa post-rock band di Chicago, una sarà bresciana e farà tappa per l'esattezza sabato 28 maggio alla Latteria Molloy per la presentazione del nuovo album "The Catastrophist". 

Prima del concerto sarà trasmessa gratuitamente su maxischermo la finale di Champions League (we qualcuno volesse cenare, la prenotazione non costa nulla ma è gentilmente richiesta a info@latteriamolloy.it).

I Tortoise hanno passato quasi 25 anni a fare musica che sfugge ad ogni descrizione. Mentre il quintetto strumentale con sede a Chicago continuava ad annuire su definizioni come dub, rock, jazz, elettronica e minimalismo che hanno sempre associato alla loro discografia composta dai sei album in studio, i suoni che venivano fuori mantenevano comunque, distintamente, e anche ostinatamente, una loro propria personalità.

È un fatto che rimane fedele a "The Catastrophist," il primo album in studio di Tortoise in quasi sette anni. I Tortoise, formati dai polistrumentisti Dan Bitney, John Herndon, Doug McCombs, John McEntire and Jeff Parker, hanno sempre prosperato davanti a improvvise esplosioni di inspirazione. E per “The Catastrophist”, la scintilla si accende quando nel 2010 la Città di Chicago commissiona al gruppo la realizzazione di una suite musicata inspirata al jazz locale e alle comunità musicali improvvisate.

I Tortoise quindi composero e successivamente eseguirono quei cinque temi sciolti in una manciata di concerti, “e quando finimmo a parlare di un nuovo album, la soluzione più ovvia per cominciare, era quella di prendere quegli stessi pezzi e vedere cosa ci avremmo potuto ricavare lavorandoci sopra come Tortoise,” dice McEntire. La band registra il nuovo album ai Soma Studios. "Venne fuori che i pezzi avevano bisogno di essere un attimino ripensati in termini di struttura. Erano tutti abbastanza diversi, nel senso che in un primo momento sembravano essere composti solo da motivi principali e assoli. Adesso sono orchestrati e complessi." Tutte le tracce sono passate attraverso un processo di ristrutturazione molto intenso” aggiunge Parker. “Avevamo un bel po’ di materiale che alla fine non è stato necessario utilizzare tutto. Molto spesso le idee che rimangono fuori in un primo momento, ritornano a distanza di anni”.

Biglietto posto unico in piedi 18 euro + 1,50 euro di prevendita. I biglietti si possono acquistare:


• online https://www.mailticket.it/evento/7047

• Libreria Serra Tarantola, via Porcellaga 4 (Tel. 030 49300).

• KANDINSKI, via Tartaglia 49/c (Tel. 030 41304)

• Magic Bus Dischi 2.0 Reloaded, Via Corsica 7 (Tel. 030 3774937)

• Latteria Molloy nelle sere d'apertura,via Marziale Ducos 2/b

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Castel Mella: Genesis Tribute Band per l'ospedale Civile

    • 1 febbraio 2020
    • Auditorium G.Gaber
  • Iseo: Mtbeer unplugged

    • Gratis
    • 31 gennaio 2020
    • Birreria Torbeeria

I più visti

  • Lonato: Töt Porsèl

    • dal 6 gennaio al 1 marzo 2020
    • Nei ristoranti aderenti
  • Brescia: laboratorio di teatro sociale alla casa del quartiere

    • Gratis
    • dal 25 settembre 2019 al 27 maggio 2020
    • Casa del Quartiere
  • Bagolino: Carnevale Bagosso

    • Gratis
    • dal 23 al 25 febbraio 2020
    • Centro storico
  • Brescia: "Donne nell’arte, da Tiziano a Boldini"

    • dal 18 gennaio al 7 giugno 2020
    • Palazzo Martinengo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BresciaToday è in caricamento