Eventi Via Martorello

The Great Shake! Planet Funk (e non solo) a Castenedolo

Quasi un migliaio di persone per l'European Live Tour in terra bresciana dei Planet Funk, allo Spazio Mad Musica Arte Design di Castenedolo. Ma la festa è solo cominciata, grandi nomi anche nelle prossime settimane

Ammetto che non è mai facile raccontare un concerto, evento in cui il parere soggettivo spesso ha la meglio sulla cronaca vera e propria, sul resoconto nudo e crudo. Ammetto anche di non aver avuto molto tempo per lo svago nell’ultimo anno, si sa che il lavoro è il lavoro, ma non posso dire altro se non che lo Spazio Mad di Via Martorello a Castenedolo si presenta proprio bene. Prima serata inaugurale lo scorso 29 ottobre e poi subito un piccolo grande slam con il live dei Planet Funk al completo: la voce di Alex Uhlmann, poi Marco Baroni, Sergio De La Monica, Domenico Gigi Canu e l’intramontabile Alex Neri.

Certo è che ospiti di questo genere (e di questa caratura) aiutano molto. “Spazio Mad non è un locale come gli altri, è un guest club – ci racconta Andrea Biffarino, responsabile programmazione ed eventi – senza ospiti non c’è serata”. Forse a Brescia è nato qualcosa di nuovo: aperto tutti i sabati grazie a resident dj come Stefano Dee, Looney Goons e AntiClockWise (ex Rentadjs) si prepara ad offrire al pubblico bresciano una vasta gamma di special guest. Dopo i Planet Funk toccherà a Andy Fletcher dei Depeche Mode, poi anche se To Be Announced possiamo assicurarvi che ci saranno due live set di due grandi della musica elettronica. Un’anteprima? Il primo suonava nei Prodigy, il secondo suona nei Massive Attack.

Ma Spazio Mad è Musica Arte e Design. “Ogni tre mesi cambieremo completamente l’arredamento, rinnovato grazie alla collaborazione con alcune società di design – continua Andrea – mentre ogni mese proporremo una mostra personale di un artista o una collettiva da sviluppare volta per volta”. Ora è il turno di Fabio Pluda, poi toccherà a Mara Brioni. Di sicuro un buon inizio, pensando al locale imballato di ieri sera, alle 500 prevendite praticamente volate via e al (quasi) migliaio di persone presenti. Nonostante la discreta concorrenza per tutti i gusti, vedi Motel Connection e Fabri Fibra. Another sunrise.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

The Great Shake! Planet Funk (e non solo) a Castenedolo

BresciaToday è in caricamento