Teatro

Manerbio: letture dal libro "L'istituzione inventata, almanacco Trieste 1971-2010"

La storia di un gruppo di persone che con Franco Basaglia ha cambiato la storia delle istituzioni psichiatriche

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Il 24 marzo alle ore 20.30 al Piccolo Teatro di Manerbio L'Associazione culturale Chirone promuove un evento dedicato al volume "L'Istituzione Inventata/Almanacco Trieste 1971-2010", edito da Alpha & Beta, per la Collana 180 - Archivio critico della salute mentale. All'evento parteciperanno lo psichiatra Franco Rotelli, curatore del volume, e la psicoterapeuta Giovanna Butti.

Il volume di Rotelli diviene lo spunto per raccontare le vicende della "rivoluzione" avviata da Franco Basaglia negli anni '70 negli ambienti della psichiatria triestina. Il libro racconta i quarant'anni di storia - con scritti, immagini, testimonianze - che hanno cambiato le istituzioni psichiatriche in Italia e non solo.

L'Istituzione Inventata/Almanacco Trieste 1971-2010 è un diario di un esperienza collettiva, che si sviluppa intorno ai diversi momenti che hanno accompagnato questi decenni di lavoro: dalla chiusura dell'ospedale psichiatrico all'attivazione di reti di servizi sostitutivi, dalla difesa della legge 180 alla diffusione dell'esperienza in altri Paesi del mondo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manerbio: letture dal libro "L'istituzione inventata, almanacco Trieste 1971-2010"

BresciaToday è in caricamento