Dolci assaggi e caffè in riva al Lago D’Iseo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

A pochi mesi dall’apertura la Pasticceria Forneria Caffetteria Briola, in posizione strategica sulla sponda orientale del Lago d’Iseo e non lontano dal punto d’imbarco per Montisola, accoglie clienti abituali e turisti con un evento speciale, dedicato all’abbinamento tra le dolci creazioni del Pasticcere Mauro Pelizzari e diversi tipi di caffè, preparati per l’occasione dal Coffee Master Sergio Zanelli di Diemme Industria Caffè Torrefatti.

L’appuntamento è per domenica 29 ottobre alle ore 16.00, in via Dante Alighieri 37 a Sale Marasino, quando si potranno degustare una “Fiammetta” con base di frolla e un composto di cioccolato fondente e panna, una frolla montata al profumo di arancia e una mignon con base di sfoglia e mousse alla pesca. Per ciascun pasticcino verrà proposta la degustazione in abbinamento a diverse estrazioni di caffè (Espresso, Cold Brew, V60, French Press) e sarà possibile degustare la pregiata monorigine Ethiopia Harrar della nuova linea Gli Speciali – Caffè Diemme.

Un percorso imprenditoriale in crescita per le due sorelle titolari Anna e Paola Briola, che l’amore per la pasticceria ce l’hanno nel nome e nel sangue. Il nuovo locale è infatti il secondo punto vendita della “bottega” aperta dai nonni nel 1955 e portata avanti dai genitori Franco Briola e Maria Teresa Mazzucchelli. P

unta a rinnovare una lunga tradizione familiare con la varietà dei prodotti serviti anche in abbinamento alla caffetteria, oltre che sulla spettacolarità scenografica degli interni e degli spazi espositivi, curati dalla vetrinista e visual design Maria Teresa Pelosi. «In questo periodo stiamo lavorando a nuove ricette di cioccolatini speziati e con nocciole a chilometro zero.

Proporremo inoltre gusti caldi, come la mignon fichi e noci e le torte alle creme, al pistacchio e alla nocciola, oltre alle specialità tipiche della zona, come il Bossolà o il biscotto bresciano, che potranno essere assaggiate assieme a una bevanda calda in tazza», racconta Anna, affiancata ora in Pasticceria anche dai figli Andrea e Simone. Tra tradizione e sperimentazione, la storia continua.

I più letti
Torna su
BresciaToday è in caricamento