menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lago di Garda: i Profumi del Vino in una domenica speciale

Torna domenica 11 ottobre l’appuntamento d’autunno con Profumi di Mosto: 20 cantine coinvolte in 10 Comuni, degustazioni e assaggi da San Felice a Desenzano. Tutte le informazioni e i percorsi

Altro che fiato corto: il Consorzio Valtenesi arriva di gran corsa. Con 50mila quintali di uve già raccolte – il 15% in più rispetto al 2014, e già definite “bellissime e dai profumi intensi” dal presidente Alessandro Luzzago – e l’obiettivo già dichiarato di raggiungere quota 4 milioni di bottiglie. Sono i numeri che fanno da cornice alla 14ma edizione di Profumi di Mosto, l’appuntamento che in autunno è ormai tradizione – lo scorso anno si contarono la bellezza di 1500 paganti – e che andrà in scena con una formula più che collaudata anche domenica 11 ottobre.

Conto alla rovescia allora, e porte aperte in 20 diverse cantine, sparse in lungo e in largo in una decina di Comuni del Basso Garda, suddivise poi in tre percorsi a scelta libera del consumatore, e che per l’occasione potrà pure concedersi un bicchiere di più grazie ad un servizio di bus navetta, con partenza da Brescia e tappe ai Tormini (percorso A) e a Desenzano (percorso B e C) ancora prenotabile al costo di 12 euro: per saperne di più info@profumidimosto.it oppure 3468721189.

Ma bando alle ciance, e in alto i calici: il carnet di Profumi di Mosto ha un costo di 25 euro, può essere acquistato direttamente in cantina oppure in prevendita – entro giovedì, vedi i riferimenti citati poco fa – con 2 euro di sconto. Dà diritto a nove degustazioni, abbinate a piatti gourmet o specialità cucinate da cantine o ristoranti locali, quest’anno anche con varianti vegetariane.

I tre itinerari. Il percorso A partirà da Bedizzole per attraversare la Valtenesi, tra Moniga (due tappe), Puegnago, Portese e Calvagese. Anche il B parte da Bedizzole, ma prosegue poi verso Desenzano e San Martino, Castrezzone e Raffa. L’ultimo, il percorso C, parte da Manerba e poi Raffa, Pozzolengo, Moniga e Mocasina. Gran finale garantito in piazza a Puegnago in Villa Galnica, la sede del Consorzio Valtenesi e che dalle 19 ospiterà non solo tutti i vini e tutte le cantine, ma pure un concerto live con The Teen Town.

Di certo la stagione comincia bene, anzi benissimo. “Quello che suggeriamo a tutti i partecipanti – spiega infine il presidente Luzzago – è quello di sgomberare la mente, e assaggiare e degustare senza preconcetti. Rimarrete sorpresi di quanto il vino è cambiato, di quanto migliora anno dopo anno”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Lombardia, vaccino anti Covid 50-59 anni: quando e come prenotare

  • Cronaca

    Lumezzane: ritrovato sano e salvo il 20enne Mubarik Khizar

  • Cronaca

    Ha solo 20 anni, ma è già una narcotrafficante: presa con 100 grammi di cocaina

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento