Martedì, 22 Giugno 2021
Eventi Via Milano / Via Milano

PresaDiretta: questa sera su RaiTre la Caffaro e il PCB a Brescia

Puliamo l'Italia: l'inchiesta di PresaDiretta che accende i riflettori sulla città di Brescia, sulla vicenda Caffaro e sull'inquinamento da PCB: "Il più grave d'italia, e forse d'Europa"

Rimandata lo scorso febbraio, a causa di necessità elettorali, arriva questa sera su PresaDiretta la puntata inchiesta dedicata alla Caffaro di Brescia e all’inquinamento da PCB: la nota trasmissione di Rai Tre, curata e condotta da Riccardo Iacone, accende telecamere e riflettori sul caso bresciano, “l’inquinamento più grave d’Italia e forse d’Europa, perché riguarda un pezzo intero di città, 4 milioni di mq di territorio nella zona sud dove vivono 25mila persone”.

Persone che da anni convivono con cartelli e zone offlimits. “Si tratta del Sito di Interesse Nazionale Caffaro – spiegano proprio da PresaDiretta – dal nome della fabbrica che per 50 anni ha buttato nelle acque della città 150 tonnellate di PCB, Policlorobifenile allo stato puro, una sostanza la cui tossicità per il terreno e per l’uomo si misura in microgrammi. Eppure in dieci anni non si è fatto nulla e 25mila persone, donne uomini e bambini, vivono ancora a stretto contatto con il PCB. Ma quanto è pericolosa l’esposizione al PCB per la salute dell’uomo?”.

Una città contaminata:
«Brescia non sta bene, situazione fuori controllo»

Il viaggio di PresaDiretta andrà fino a Boston e Harvard per intervistare lo scienziato Philippe Grandjean, e l’amaro confronto con la Monsanto di Anniston, Alabama, “che proprio come la Caffaro ha prodotto per 50 anni centinaia di migliaia di tonnellate di PCB”. PresaDiretta è Puliamo l’Italia: un racconto di Riccardo Iacona, Rebecca Samonà e Angelo Loy.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

PresaDiretta: questa sera su RaiTre la Caffaro e il PCB a Brescia

BresciaToday è in caricamento