Venerdì, 18 Giugno 2021
Eventi

90 anni di Alpini: a Padenghe le celebrazioni di «un passato glorioso»

Centinaia e centinaia le penne nere che hanno pacificamente 'invaso' il piccolo Comune gardesano: la tre giorni di celebrazioni si è conclusa con la sfilata degli Alpini in paese, il saluto delle autorità, la fanfara Tridentina

Centinaia e centinaia le penne nere che questa mattina hanno ‘invaso’ pacificamente il Comune di Padenghe sul Garda, in occasione delle celebrazioni del 90mo anniversario dalla fondazione del locale Gruppo Alpini.

Una celebrazione durata tre giorni, con tanto di mostra fotografica e fanfara, ripetuta oggi in più di un’occasione con la presenza ‘sul campo’ della celebre orchestra Tridentina, accompagnata dai fiati e dai tamburi della banda di Muscoline.

In tutto il centro storico la sfilata degli Alpini, della sezione locale ma anche provinciale, insieme ai ‘reduci’ della compagnia di Montesuello. Prima della messa e della ‘Preghiera dell’Alpino’ il saluto delle autorità: il sindaco Patrizia Avanzini che ricorda i pregi di un’associazione storica che “aiuta i vivi ricordando i suoi caduti”, il presidente della sezione di Brescia Davide Forlani che invece sceglie un intervento più ‘politico’, e ricorda ai più di come l’Italia non sia più la stessa da quando “hanno tolto la leva obbligatoria”. La chiusura spetta poi a don Bruno che, davanti ai fedeli, richiama all'ordine sulla questione Siria, e si augura "un mondo di pace".

Gran finale in Piazza Rossa: tutta l’orchestra Tridentina in grande spolvero, per il carosello conclusivo che anticipa lo spiedo e, perché no, il consueto bicchiere di vino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

90 anni di Alpini: a Padenghe le celebrazioni di «un passato glorioso»

BresciaToday è in caricamento