Note di Franciacorta: ancora una volta, "il vino come non l'avete mai sentito"

Dal 28 maggio al 4 luglio torna “Note di Franciacorta”, il tour musical-cultural-gastronomico tra le cantine più rappresentative delle bollicine bresciane. Il programma completo della stagione 2016

“Il vino come non l'avete mai sentito”: anche quest'anno, almeno a Brescia, non è più un ossimoro. Dopo il grande successo della prima edizione, il festival “Note di Franciacorta” è pronto a tuffarsi nel vortice musicale di una seconda edizione che si annuncia ancora più elettrizzante: dal 28 maggio al 4 luglio “Note di Franciacorta” - progetto frutto della collaborazione tra Consorzio Franciacorta e LeXGiornate – tornerà ad impreziosire alcuni dei luoghi simbolo della Franciacorta con artisti di fama mondiale e seduzioni musicali in equilibrio tra botti di rovere e bicchieri di cristallo. Pieni di bollicine. Direzione artistica, come sempre, a cura di Daniele Alberti.

Pillole di programma: protagonista del concerto d'apertura, in programma il 28 maggio alla Cà del Bosco di Erbusco, sarà il pianista americano Uri Caine, eclettico compositore tra i più influenti della scena jazz mondiale. Domenica 29 invece toccherà all'esplosivo violoncello di Giovanni Sollima, con un performance “dall'alba al tramonto”.

Altra cantina, altro big: il 23 giugno alla Guido Berlucchi arriva un peso massimo del calibro di Nicola Piovani. Classe 1946 e pianista di una vita, non ha davvero bisogno di presentazioni: si è meritato pure un premio Oscar per la colonna sonora del film “La vita è bella”, di Roberto Benigni.

Gli altri appuntamenti da pennarello rosso: il 28 giugno, all'Antica Fratta di Monticelli Brusati, lo scrittore e giornalista Bruno Gambarotta, che darà vita ad un recital a cavallo tra musica, vino e suggestioni di confine. Il 30 giugno da Bellavista si esibirà il grande chitarrista americano Al Di Meola.

Di tutto un po': il 14 giugno da Barone Pizzini “Sei personaggi in cerca d'autore”, il 18 da Mosnel sfida all'ultima nota tra Cyrille Lehn e Alessandro Costantini, il 4 luglio all'Albereta gran finale con il Fausto Beccalossi Trio.

Arte, cibo e vino, pronti a scorrere all’unisono: riflessi nei sapori, negli odori e nei colori di quella terra da cui prendono forma, per raccontarne lo spirito e svelarne l’essenza, toccando al contempo le corde emotive di un pubblico – quello che sceglie la Franciacorta - sempre più sensibile al bello e al buono. A QUESTO LINK il programma completo, biglietti e dettagli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

Torna su
BresciaToday è in caricamento