Mostre

Wave Gallery Brescia: 'When the Sock meets Art!'

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Il progetto nato dall'incontro tra il calzificio DèPio e il Liceo Artistico Tartaglia Olivieri di Brescia giunge alla fase conclusiva con un'eccezionale mostra presso la Wave Gallery Corsini.

Lo storico calzificio DèPio, realtà bresciana oggi sinonimo di ricercatezza e unicità nella produzione di calze, ha dato vita, lo scorso gennaio, a When The Sock Meets Art, un concorso a premi rivolto agli studenti del Liceo Artistico Tartaglia Olivieri di Brescia, con l'obiettivo di investire nelle loro capacità creative.

When The Sock Meets Art ha dato la possibilità ai 'giovani artisti' della città di mettere in luce la propria vena creativa confrontandosi con materiali differenti e inusuali, come gli scarti di produzione e indirizzando così la ricerca verso l'importante logica del recupero.

Gli studenti che hanno partecipato all'iniziativa, singolarmente o in gruppo, hanno così realizzato originali e inaspettati elaborati attinenti al prodotto principe dell'azienda: le calze, intese non solo come prodotto finito, ma anche 'in divenire', guardando quindi alle varie fasi di lavorazione o prendendo spunto dai materiali che lo compongono.

Le opere più significative, selezionate da un'apposita giuria, saranno esposte, dal 9 al 14 maggio, presso la Wave Gallery Corsini di Brescia e durante la speciale serata del 9 maggio sarà premiato il vincitore.

La giuria, che valuterà le varie opere, sarà composta dagli architetti Elisabetta Tolaini e Renato Corsini, dalla designer Sara Ferrari, dagli artisti Agostino Perrini e Ombretta Monchieri e dal critico d'arte Andrea Tinterri.

Le creazioni degli studenti, saranno valutate secondo i seguenti criteri:

  • dimostrazione di una ricerca individuale di un modus espressivo personale
  • attinenza con il prodotto principe dell'azienda, ossia le calze
  • logica del recupero, inteso non solo come riuso di un materiale di scarto, ma come concetto in sintonia con lo stato attuale dell'arte e della società in cui viviamo, che talvolta obbliga a fare di necessità virtù
  • volontà di mettere in mostra la materia prima, usualmente impiegata per dar vita a prodotti preziosi, in tutta la sua importanza
  • uso diretto del materiale di scarto o attraverso una mediazione di esso, come prendere spunto da immagini fotografiche del materiale o del prodotto

I vincitori, ovvero i tre migliori progetti secondo la giuria, riceveranno, oltre al riconoscimento, un premio in denaro.

When The Sock Meets Art è un'iniziativa voluta da DèPio e coordinata dalla dott.ssa Clara Benedetti per incentivare nei giovani il pensiero creativo rivolto all'innovazione.

Il Bando di concorso è stato curato della dott.ssa Ilaria Apostoli e l'iniziativa è stata patrocinata dall'Ecomuseo del Botticino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Wave Gallery Brescia: 'When the Sock meets Art!'

BresciaToday è in caricamento