D'Annunzio, 150° della nascita: si pensa una mostra sulla figura di aviatore

Il Vittoriale di Gardone Riviera e la Provincia di Trento stanno discutendo sulla possibilità di collaborazione per una mostra dedicata alla figura di D'Annunzio aviatore, all'interno delle celebrazioni per i 150 anni della nascita

Nell'ambito delle celebrazioni per i 150 anni dalla nascita di Gabriele D'Annunzio, nel 2013, il Vittoriale di Gardone Riviera e la Provincia autonoma di Trento hanno discusso nei giorni scorsi la possibilità di collaborare alla realizzazione di una mostra dedicata alla figura di D'Annunzio aviatore, da inaugurarsi nell'estate del 2013 al Museo dell'aeronautica Gianni Caproni di Trento.

L'evento espositivo rappresenterebbe anche un'occasione per il Museo, sempre in collaborazione col Vittoriale, per valorizzare con una pubblicazione un fondo documentale relativo al rapporto tra Gabriele D'Annunzio e il pioniere dell'industria aeronautica trentino. Altra ipotesi di collaborazione tra i due enti è quella per il centenario dell grande guerra.

Un progetto in corso di realizzazione è la creazione di due repliche volanti del velivolo Ansaldo S.v.a., con le quali nel 2018 sarà ricordato il centenario del volo di d'Annunzio su Vienna. L'incontro si è poi concluso tracciando i presupposti per sviluppare la collaborazione anche nell'ambito dell'offerta educativa delle istituzioni museali del territorio trentino, attraverso la formulazione di pacchetti didattici da offrire alle scolaresche in viaggio d'istruzione sul Garda.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

Torna su
BresciaToday è in caricamento