In 2.000 in fila per vedere i propri idoli: Elnòs 'trema' per i Maneskin

Lunghe code e centro commerciale in tilt per l'arrivo dei Maneskin all'Elnòs Shopping di Roncadelle: quasi 2mila persone in attesa di un autografo

Tutti pazzi per i Maneskin: c'erano quasi 2000 persone domenica pomeriggio all'Elnòs Shopping di Roncadelle per l'atteso appuntamento con il firmacopie della band romana resa nota al grande pubblico dalla partecipazione a X-Factor dello scorso anno, adesso in tour negli “store” (perlopiù centri commerciali) di tutta Italia per presentare il loro primo album “Il ballo della vita”. Come da tradizione: poche, pochissime parole, soltanto autografi e una miriade di selfie.

Funziona così la nuova epoca dei firmacopie: migliaia di fan trepidanti, spesso ovviamente giovanissimi, che si presentano armati dell'ultimo cd, attendono con pazienza il loro turno, dopo la lunga coda hanno qualche attimo per sfiorare i loro beniamini, scattare una foto con loro – pubblicata sul web solitamente il giorno successivo l'evento – e ovviamente farsi firmare l'album.

Erano tantissime le ragazze, domenica all'Elnòs. Tutte in coda per Damiano David, il frontman del gruppo che si è fatto conoscere per la sua voce profonda e tagliente, la sua personalità che “spacca” lo schermo a livello televisivo e nei video musicali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Affiancato dalla giovanissima Victoria De Angelis, in tenuta più soft rispetto ai look aggressivi che l'hanno caratterizzata fino a qui, e Thomas Raggi, impegnato a distribuire “corna” (con le mani, e in occasione di ogni fotografia) per tutto il pomeriggio. All'appello ne mancava uno, Ethan Torchio, ma non tutti si sarebbero accorti della sua assenza: gli occhi delle giovanissime, come sempre, erano tutti puntati su Damiano David.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

  • Auto precipita per decine di metri, morto il medico Giorgio De Thierry

Torna su
BresciaToday è in caricamento