rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Eventi Calvagese della Riviera / Via Ugo de Zinis, 10

Calvagese: il Gran Priorato del Lugana elegge i suoi nuovi adepti

Oltre un centinaio di persone al Borgo alla Quercia di Calvagese della Riviera per l'elezione dei cinque nuovi Priori che andranno a comporre "il gruppo dei 60" che in passato ha ospitato pure Mino Martinazzoli

Più di un centinaio di persone hanno partecipato all’ultimo e solenne appuntamento con il Gran Priorato del Lugana, la confraternita dedicata in tutto e per tutto al “nettare paglierino” che sul Garda ha fatto la sua fortuna e che si è riunita, per la serata di chiusura dell’anno solare, negli spazi offerti dal Borgo alla Quercia delle cantine Redaelli De Zinis a Calvagese della Riviera.

Proprio l’avvocato Alessandro Redaelli, padrone di casa, insieme al Gran Priore Giuseppe Desenzani e agli altri Maestri come il Cerimoniere o il Tesoriere hanno ‘intronizzato’ i cinque nuovi Priori, che andranno così a comporre il gruppo dei 60 ‘eletti’ che in passato tra nomi altisonanti ha avuto pure Mino Martinazzoli.

Renato Carlo Bianchi, Alessandro Gatti, Marco Lonati (che proprio in queste ore piange la morte di Tiberio), Domenico Mansueto e Alberto Palazzani: queste le cinque ‘new entry’ che hanno superato il rito d’iniziazione, con tanto di latinorum e formule dal sapore antico, fino all’alcolica cerimonia del ‘Bibe, bibe!’ che li ha visti impegnati nel sorseggiare, e in un colpo solo, un bel bicchierone di Lugana.

Con la chiusura dell’anno i ‘soci’ si preparano alla nuova stagione del Gran Priorato, fondato nell’ormai lontano 1981: oltre alla formale assemblea non mancheranno appuntamenti più gioviali come la Sardinata o il Torbiolino, fino ad arrivare al Vinalia 2014 dove saranno selezionati i migliori vini della produzione locale del Consorzio Lugana.

Gran Priorato del Lugana - © BresciaToday.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calvagese: il Gran Priorato del Lugana elegge i suoi nuovi adepti

BresciaToday è in caricamento