Mercoledì, 22 Settembre 2021
Eventi Concesio

La Brescia buona da mangiare sulla guida del Gambero Rosso

Sono circa una trentina i ristoranti bresciani che si meritano un riconoscimento nella guida ai ristoranti d’Italia del Gambero Rosso, edizione 2016: davanti a tutti ancora una volta il Miramonti L’Altro di Concesio

Miramonti L’Altro di Concesio: lo chef Philippe Lèveillè

Presentata a Roma l’edizione numero 26 della guida del Gambero Rosso ai ristoranti d’Italia: sono ben 2268 gli indirizzi segnalati, con 250 novità e tre nuove categorie. Questi i numeri di una guida che negli anni si è conquistata un posto saldissimo nel cuore degli appassionati: a decretare la massima eccellenza sono le Tre Forchette, ma anche per la stagione che verrà a Brescia nessun ristorante si è meritato un tale riconoscimento.

Gambero Rosso 2016: vai all'elenco completo
dei ristoranti bresciani 

In testa alla classifica, ancora una volta, l’Osteria Francescana di Modena – che ha sbancato anche la guida dell’Espresso – a pari merito (95 su 100) con La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri di Roma. Il primo bresciano, come da pronostico, è il Miramonti L’Altro di Concesio, a quota 89 su 100, ma con un premio speciale per la valorizzazione dei prodotti caseari.

In tutto la rappresentanza bresciana si ferma a 29 ristoranti: ecco come se l’è cavata la nostra provincia, tra conferme e novità. Altra eccellenza il Gambero di Calvisano (88 su 100), poi arrivano i gardesani: il Lido 84 di Gardone Riviera, il Capriccio e il Rolly di Manerba, l’Osteria H20 di Moniga per la prima volta nel (quasi) olimpo delle Due Forchette. Ancora sul Garda il QB Duepuntozero di Salò e il Pijei di Cunettone, gestito dai giovanissimi Andrea e Marco Leali di Puegnago.

In Franciacorta bene il Leone Felice di Erbusco, all’interno dell’Albereta, in città rimane solo Il Classico di Via Callegari. In tutto i bresciani sono circa una trentina. Le altre classifiche: La Madia di Brione e La Villetta di Palazzolo sono tra le migliori osterie d’Italia, a quota Tre Gamberi. Tra i migliori wine bar – e che si meritano dunque le Tre Bottiglie – non poteva mancare la bottega di Lanzani, in Via Albertano da Brescia in città.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Brescia buona da mangiare sulla guida del Gambero Rosso

BresciaToday è in caricamento