Mercoledì, 28 Luglio 2021
Eventi

"Cucino per amore di mia figlia": bresciana la miglior cuoca senza glutine

Elisa Piccioli è la campionessa mondiale della cucina senza glutine: al Gluten Free World Championship di Rimini ha sbaragliato un'agguerrita concorrenza. Non è una cuoca professionista: "Cucino per amore di mia figlia"

Elisa Piccioli premiata a Rimini

Ha sbaragliato una concorrenza più agguerrita che mai, 20 ‘competitor’ arrivati da tutto il mondo. Con la sua cucina semplice e vivace si è aggiudicata il trofeo più ambito, il primo campionato mondiale dedicato alla cucina senza glutine, per celiachi.

Lei è la bresciana Doc Elisa Piccioli, cuoca per passione o meglio per necessità. Per venire incontro ai bisogni della figlia piccola, Sabrina, a cui due anni fa è stata proprio diagnosticata la celiachia. Da allora l’impegno costante per imparare a cucinare bene e sano, appunto senza glutine, anche grazie all’aiuto prezioso di chef come Luca Barbieri o Francesco Fiorito.

L’altro giorno a Rimini, nel corso del primo contest Gluten Free World Championship, Elisa si è portata a casa un meritato trofeo. Undici uomini e nove donne dietro ai fornelli, e spazio libero alla fantasia: la ‘nostra’ bresciana ha scelto varie pietanze di uso quotidiano, rivisitate per l’occasione.

Tra queste il pane a ciabattina, oltre a vari prodotti da colazione come i cornetti, il kranz, un biscottone da inzuppare nel latte. In cima alla sua personale lista anche la pizza ‘birbata’, liberamente ispirata alla storica pizza di Birbes, ovviamente made in Brescia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cucino per amore di mia figlia": bresciana la miglior cuoca senza glutine

BresciaToday è in caricamento