"Cambiare", al via la XV edizione di Un libro, per piacere!

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 18/07/2018 al 26/10/2018
    21.00
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Sito web
    brescia.it

Prende il via il 18 luglio a Ospitaletto la quindicesima edizione di Un libro, per piacere!, la rassegna di letture spettacolari e incontri con l’autore organizzata dal Sistema Bibliotecario Sud Ovest Bresciano. Il filo conduttore che accomunerà i ventisette eventi di quest'anno sarà Cambiare, parola che irrompe quotidianamente nelle nostre vite, in modo forse anche abusato, ma che racchiude in sé molte suggestioni e narrazioni: dalle metamorfosi narrate nei miti, alle trasformazioni della Storia, dall'evoluzione interiore ai cambiamenti del pianeta. Anche quest'anno, quindi, la rassegna è un invito a sviluppare riflessioni, perché il tema è vicino alla vita di ognuno. Ma, in linea con il clima estivo (e il desiderio di non prendersi troppo sul serio), il tema Cambiare sarà anche declinato in humor e leggerezza. 

Come sempre l'obbiettivo dell'intera manifestazione è quello di trasmettere un'idea di lettura come momento di piacere e di emozione, oltre che di crescita personale, con lo sguardo focalizzato sulle storie (da leggere, da ascoltare, da raccontare), perché ascoltare storie è un piacere e un nutrimento, per anima e cervello.

Quanto mai articolate le serate, nei temi e nelle formule: dai reading focalizzati su un'unica opera letteraria, o un unico autore (Marquéz, Bennet, Erri De Luca) ai concerti-lettura, dai reading-cabaret fino agli incontri con l'autore. Un insieme di parole, musica e immagini che ha sempre al centro i libri e le storie.

Un libro, per piacere! accompagnerà gli spettatori per la parte finale del mese di luglio, riprenderà, dopo una pausa, il 31 agosto e proseguirà sino al termine di ottobre. Gli eventi estivi offriranno al pubblico location particolarmente suggestive per godere appieno della piacevolezza delle serate al chiaro di luna. La serata inaugurale sarà a Ospitaletto, il 18 luglio, nel bel cortile della Biblioteca Civica, con l'attore Alessandro Pazzi che presenterà "Troppo caro mi fu quell'ermo colle" rivisitazione in chiave umoristica dei classici della poesia italiana. La rassegna prosegue a Berlingo, il 19 luglio, nella piacevole cornice dell'Azienda Agricola Il Berlinghetto con "Todo Cambia" di Michele D'Aquila e Valentina Soster, per poi spostarsi a Lograto, il 20 luglio, negli splendidi giardini di Villa Morando con la "Beat Generation" di Filippo Garlanda e Davide Bonetti.
Ma queste sono solo le prime di numerose serate imperdibili in cornici d'eccezione.

Dopo le felici collaborazioni nate le scorse edizioni con realtà d'eccellenza presenti nei Comuni del Sistema Bibliotecario, si ripropongono alcune serate che alla lettura faranno seguire (o precedere) un momento conviviale, assaggi e degustazioni offerti da alcune aziende del territorio. Sarà questo il caso, ad esempio, della già citata serata di Berlingo, della serata di Castegnato - presso l'Azienda Agricola F.lli Esposto - e dell'appuntamento di Passirano nella bellissima cornice del giardino storico dell'Azienda Vinicola Mosnel.


Gli incontri con l'autore prenderanno il via il 27 settembre con Domenico Quirico, giornalista di punta del quotidiano La Stampa, ospite a Cazzago San Martino; il 16 ottobre sarà la volta di Simona Vinci (premio Campiello 2016) a Castel Mella; il 18 ottobre toccherà a Luigi Ballerini, psicologo, saggista e autore di numerosi libri per ragazzi, a Travagliato, per terminare in bellezza con l'amatissimo Maurizio De Giovanni - autore dei Bastardi di Pizzofalcone e del Commissario Ricciardi - il 26 ottobre presso l'Auditorium S. Salvatore di Rodengo Saiano.

Anche in questa quindicesima edizione si rinnova il felice legame tra Un libro, per piacere! e la Rassegna della Microeditoria che porterà a Rovato, nell'Auditorium dell'Istituto Scolastico "Lorenzo Gigli", Luigi Sorrenti, il vincitore dell’ultima edizione del concorso Premio Microeditoria di Qualità (12 ottobre). Sarà Paolo Festa, curatore del Premio Microeditoria di Qualità, a dialogare con Domenico Quirico, Luigi Sorrenti, Simona Vinci e Luigi Ballerini. Con Maurizio De Giovanni dialogherà invece Claudio Baroni.

Prosegue la partnership con Fondazione Cogeme, in particolare sulla scia del progetto comune avviato nel 2016: Biblioteca chiama Terra, un complesso di iniziative che, a partire dalla Giornata della Terra (22 aprile), sta mobilitando le biblioteche del Sud Ovest e del sistema limitrofo, l’Ovest Bresciano, intorno ai temi della sostenibilità, del riciclo e dell’economia circolare. Tra le serate organizzate con la Fondazione da evidenziare quella del 3 ottobre, quando a Ospitaletto ospiteremo Alessandro Russo, Presidente Gruppo Cap, che dialogherà con Gianluca Delbarba, Presidente di Acque Bresciane. Una serata particolarmente interessante in vista del referendum sull'acqua pubblica del prossimo autunno.

Tutti i singoli eventi e la brochure della rassegna: https://bit.ly/unlibroperpiacere_cambiare

Le dichiarazioni: 

Fabio Bazzoli, direttore del Sistema Bibliotecario Sud Ovest Bresciano.
«La biblioteca purtroppo solo raramente è inserita nel dibattito – non solo culturale – quotidiano, ma c'è, esiste e resiste, è attiva e funziona bene. La rassegna, giunta alla quindicesima edizione, ci consente di uscire nelle piazze per farci vedere, di avere un riscontro sulla stampa locale, di farci conoscere al di fuori dei muri delle nostre sedi, ci consente di farci conoscere e di stringere relazioni sul territorio. Le biblioteche non hanno pausa di “cambiare”, il tema di quest'anno, anzi, spesso nel recente passato hanno anticipato il cambiamento, hanno precorso i tempi, si sono fatte promotrici di innovazione e hanno promosso l'apertura - nel senso più ampio del termine - che è sempre un cambiamento.» 

Emanuele Arrighetti, assessore alla Biblioteca e al Sistema Bibliotecario del Comune di Chiari e vice-presidente del Sistema Bibliotecario Sud Ovest Bresciano.
«Innanzitutto mi preme ringraziare la ormai ex presidente del Sistema, Camilla Gritti, che ha sempre lavorato con attenzione ed estrema dedizione per il Sistema seppur con discrezione. Ringrazio anche i giornalisti che dando spazio a queste iniziative svolgono una importantissima funzione culturale e sociale. La rassegna è composta da tanti incontri, tutti di altissimo livello. Mi piace molto il termine “cambiare”, declinato sia a livello personale che di società. Consentitemi infine un ringraziamento a Fondazione Cogeme e Associazione L'Impronta, da anni a fianco degli enti pubblici per la promozione della lettura.» 

Laura Capitanio, assessore alla Cultura del Comune di Chiari. 
«La rassegna è diventata evento storico, visto che si fa da ben 15 anni. Ogni anno arricchisce l'estate dei 24 Comuni del Sistema, è “cultura” nel più ampio senso del termine, partendo dallo spettacolo, dall'intrattenimento, arriva a tutti il messaggio di promozione del libro e della lettura, filo conduttore ed elemento centrale. Devo lodare la grande organizzazione, il grande impiego di risorse economiche e in termini di ore di lavoro, il notevole e continuo sforzo di rinnovamento. Anche quest'anno la rassegna è “fresca”, accattivante, non si percepiscono minimamente i 15 anni di storia che ha alle spalle.» 

Paolo Festa, Associazione L'Impronta di Chiari, coordinatore del Premio Microeditoria di Qualità.
«Rassegna della Microeditoria, Concorso Microeditoria di Qualità, istituti scolastici: la rassegna come ogni anno mette in campo buone pratiche per promuovere buone relazioni sul territorio. In particolare consente all'Associazione di estendere l'esperienza della Microeditoria ampliandola nei Comuni del Sistema e allungandola nei mesi precedenti l'appuntamento. Mi fa molto piacere, come sempre, vedere che l'incontro con uno degli autori premiati nella passata edizione del Concorso verrà ospitato dagli studenti dell'istituto Gigli di Rovato, coloro che hanno attivamente contribuito al buon esito del Concorso.» 

Michele Scalvenzi, Fondazione Cogeme Onlus.
«Il Sistema è ormai un partner importantissimo, grazie ad esso abbiamo iniziato a muoverci nell'ambito bibliotecario provinciale. L'approccio al “cambiamento” è fondamentale per la missione della Fondazione, in quest'ottica siamo felicissimi di poter contribuire innanzitutto promuovendo gli eventi riconducibili ai temi di “Biblioteca chiama Terra”, la partnership con il Sistema che valorizza testi e incontri dedicati all'ecologia, all'economia circolare, al risparmio energetico, e poi offrendo un contributo scientifico attraverso l'organizzazione dell'incontro con Alessandro Russo (che verrà intervistato da Gianluca Del Barba di Acque Bresciane), presidente del Gruppo Cap, l’azienda pubblica che gestisce il servizio idrico della città Metropolitana di Milano, che ha ottenuto il riconoscimento di migliore utility italiana e curatore del saggio “L’acqua del rubinetto” (Guerini e Associati, 2015).»   

Nella fotografia, da sinistra a destra: Michele Scalvenzi, Barbara Mino, Fabio Bazzoli, Emanuele Arrighetti, Laura Capitanio, Paolo Festa.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Cellatica: Casa Museo della Fondazione Zani

    • dal 1 ottobre 2020 al 31 dicembre 2021
    • Casa museo
  • Centro Teatrale Bresciano: "Gli infiniti mondi", stagione 2020-2021

    • dal 27 ottobre 2020 al 30 maggio 2021
    • Teatro Sociale -Teatro Mina Mezzadri
  • Bedizzole: guida all'ascolto, le nove sinfonie di Beethoven

    • dal 1 ottobre 2020 al 10 giugno 2021
    • BAM BEDIZZOLE ACADEMY OF MUSIC
  • Brescia: "Gli infiniti mondi", la stagione CTB 2020 - 2021

    • dal 27 ottobre 2020 al 16 maggio 2021
    • Teatro Sociale
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BresciaToday è in caricamento