Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cultura Viale Mellino Mellini

I mestieri del libro: essere microeditori

Anita Molino, di Leone Verde, e Marcello Zane, di Liberedizioni, rispondono alle domande che non avete mai osato fare sul mestiere dell'editore.

Un appuntamento che si preannuncia molto interessante per tutti coloro che vorrebbero scoprire qualcosa di più su cosa significa essere dei piccoli editori, oggi, in Italia: è proposto dalla rassegna Un libro per piacere!, il ciclo di letture e incontri con l'autore del sistema bibliotecario Sud Ovest Bresciano che da diversi anni collabora con l'Associazione Culturale L'Impronta ed è partner nell'organizzazione della Rassegna della Microeditoria. La serata, che si svolgerà a Chiari il 2 novembre, vedrà protagonisti due piccoli (ma molto significativi) editori: Anita Molino e Marcello Zane. La prima, presidente di Fidare (Federazione italiana degli editori i ndipendenti), ha fondato nel 1997 la casa editrice torinese Leone Verde che, con una storia ormai ventennale, si è affermata tra i maggiori editori indipendenti italiani, in virtù anche della sua specificità e raffinata ricerca editoriale. Marcello Zane, con la casa editrice LiberEdizioni, ha dato il via ad un modo nuovo di raccontare la storia locale bresciana, attraverso sguardi meno usuali e accademici, con una scrittura che è sia indagine che memoria e affabulazione. Insieme, la Molino e Zane, racconteranno gioie e dolori dell'essere microeditori, in un paese dove ogni anno si pubblicano oltre 60mila libri ma si legge sempre meno. Ci parleranno della loro esperienza, dei rapporti non sempre facili con gli scrittori e con tutti i soggetti della filiera del libro. Un anticipazione de "I mestieri del libro" che sarà il tema portante della prossima edizione della Rassegna della Microeditoria.

L'incontro si svolgerà a Chiari, nella Biblioteca Comunale "Fausto Sabeo" in viale Mellini 2, giovedì 2 novembre alle ore 21,00. Per informazioni 0307008333.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I mestieri del libro: essere microeditori

BresciaToday è in caricamento