Cultura

Np Schoolkid: tra dolore e rinascita, "Scuolabimbo" è l'Ep d'esordio dell'artista bresciano

Da oggi in digitale l’Ep d’esordio dell’artista bresciano, otto brani in cui convivono dolore, amore e voglia di ricominciare.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Dal 28 maggio 2021 è disponibile su tutte le piattaforme digitali Scuolabimbo, Ep d’esordio dell’artista classe ‘96 NP Schoolkid, interamente prodotto da Lie O’Neill e distribuito da Believe. Anticipato dalla pubblicazione di singoli come Rose e Rapina (feat. Slava) e da un teaser ufficiale su YouTube, il progetto è un nuovo punto di partenza per il rapper di Brescia che, come in un urlo liberatorio, racconta un capitolo struggente della sua vita segnato da sentimenti contrastanti: dolore, sofferenza, amore, ma anche voglia di tornare a vivere con leggerezza e semplicità.

In Scuolabimbo, le rime estremamente sincere e il flow convincente di NP Schoolkid sono in grado di condensare in un unico Ep concetti complessi come la morte della madre, la malattia del fratello e la depressione del padre (che hanno chiaramente influenzato le scelte musicali e artistiche) con argomenti più leggeri e brani introspettivi. Dominando il dolore anche grazie alla musica, un potente mezzo per guardarsi dentro, fra gli otto brani non mancano canzoni più spensierate come Thotties (feat. Villy Flare) o Porto Rico, dando all’ascoltatore una visione a 360° della personalità dell’artista. A supporto di queste molteplici sfaccettature tematiche, le strumentali di Lie O’Neill accompagnano coerentemente il progetto alternando ambientazioni sonore tra trap, rap, r’n’b’, episodi elettronici e incursioni latine, per un viaggio musicale completo che rende pienamente giustizia al bisogno di espressione dell’artista.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Np Schoolkid: tra dolore e rinascita, "Scuolabimbo" è l'Ep d'esordio dell'artista bresciano

BresciaToday è in caricamento